A- A+
Costume
Erin Brockovich (quella vera) multata per aver innaffiato troppo il giardino
Julia Roberts ERIN BROCKOVICH

Erin Brockovich è stata multata per aver innaffiato il suo giardino 3 volte la settimana 

Erin Brockovich, la paladina americana dell'ambiente, diventata famosa in tutto il mondo grazie al film interpretato da Julia Roberts, ha dovuto pagare una sanzione da 1.000 dollari. Si direbbe che l'ambientalista predichi bene e razzoli male. 

L'accusa è quella di aver innaffiato il suo giardino in California tre volte alla settimana, laddove in questo periodo di siccità è possibile solo una, riporta il Nyt.

L'icona ecologista ha deciso di sostituire i suoi 280 metri quadri di giardino con il prato artificiale. E molti dei suoi vicini hanno deciso di seguirla. Nell'ultimo anno sono stati 300 i proprietari di case nel sud della California che sono passati all'erba sintetica, 870 a maggio e 1.400 a giugno.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
erin brockovichgiardinomultausa





in evidenza
"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

De Filippi furiosa in tv

"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

motori
Carlos Tavares politicizza il futuro dell'automobile a "L'Événement" su France 2

Carlos Tavares politicizza il futuro dell'automobile a "L'Événement" su France 2

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.