A- A+
Cronache
Automobile, i prodotti da usare per prevenire il rischio di Coronavirus

Automobile, i prodotti da usare per prevenire il rischio di Coronavirus

In un momento come questo, con la minaccia Coronavirus a farne da padrone, tenere le superfici pulite è molto importante. Perché anche se il virus può rimanere impregnato su di queste con una carica virale comunque molto bassa, è anche vero che può rimanerci per diversi giorni. Ed è importante dunque non portarsi le mani a occhi e bocca dopo averle toccate, nonostante la via principale del contagio rimanga quella respiratoria. Anche un luogo che può attrarre i peggiori microbi come la nostra automobile deve perciò essere curato il più possibile, perché non basta mettere solo un Arbre Magique per profumare di più l’aria. 

Il sapone e il trattamento con l’ozono 

La sterilizzazione e sanificazione degli interni, secondo Quotidiano Motori, è una operazione importante per chi viaggia spesso con animali domestici o con attrezzatura sportiva, ma soprattutto per chi soffre di allergia ai pollini o alla polvere. È dunque consigliabile igienizzare gli interni della propria automobile con un’emissione controllata di ozono - una forma allotropica dell’ossigeno nella quale le molecole sono formate da tre atomi di ossigeno - per sterilizzare l’ambiente e debellare tutti gli odori completamente, senza che nessun residuo tossico o nocivo venga prodotto come avviene con i normali prodotti di pulizia. In alternativa, consiglia Car and Driver, un’altra arma valida è quella di utilizzare un sapone specifico per sedili e cruscotti, che non deve per forza essere antibatterico. Anche uno fatto in casa. Questo perché interagisce contro il virus più o meno allo stesso modo degli oli: scomponendolo, senza degradare le superfici interne come al contrario molti detergenti possono fare. Una cosa però è fondamentale: se si passa il sapone bisogna farlo più volte ripetutamente, come quando si lavano le mani. Dunque non basta applicarlo rapidamente sulla superficie per poi risciacquarlo subito: l’effetto non sarebbe quello sperato.  

I guanti monouso

Durante la pulizia, occorrerebbe indossare dei guanti monouso, cercando di fare molta attenzione alle maniglie delle portiere, al cambio, alle fibbie delle cinture di sicurezza. Insomma a tutte quelle superfici che si tendono a toccare di più, nelle quali si potrebbe annidare maggiormente il virus. Per quanto riguarda la schermata di infotainment (touchscreen) o il volante, invece, non è una buona idea spruzzare acqua o candeggina, perché pieni di componenti elettronici. Case automobilistiche come Toyota o Volkswagen, inoltre, sconsigliano l’uso di solventi o prodotti a base alcolica, sottolineando come una strategia migliore sia quella di tenere pulita le dita che toccheranno il touchscreen.

L’Agenzia per la protezione ambientale

L'Agenzia per la protezione ambientale ha stilato sul proprio sito un elenco dei detergenti più efficaci contro il virus, includendo anche numerosi spray e salviette privi di candeggina. Il consiglio, prima di applicare totalmente il prodotto, è di provarlo in un’area dell’auto più scura in caso di un improvviso scolorimento. Mentre se si ha un interno in pelle tutto diventa più rischioso, perché molto prodotti di pulizia potrebbero seccarla. Dopo la pulizia e l'asciugatura, è necessario perciò passare sulla superficie anche un balsamo in pelle per evitare delle crepe. Il consiglio principale più grande è però in particolare uno: se si hanno sintomi da Coronavirus, si rimanga in casa. Per non aumentare ancora di più i casi di contagio che stanno preoccupando il mondo intero.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coronavirusautomobilevirusgermiautovetturasapone
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    CDP, presentato il report sulla sostenibilità nei sistemi agroalimentari

    CDP, presentato il report sulla sostenibilità nei sistemi agroalimentari





    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis lancia il nuovo Scudo e Ulysse anche 100% elettrici

    Stellantis lancia il nuovo Scudo e Ulysse anche 100% elettrici


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.