A- A+
Cronache
Cane strangolato nel Salentino. Animalisti mettono una taglia da 10mila euro

Un cane è stato ucciso dopo essere stato strangolato con un filo di acciaio : gli animalisti hanno messo una taglia da 10mila euro

A trovarlo sono state le guardie per l’ambiente zoofile del nucleo di Lecce, nella campagna di Santa Cesarea Terme, sulla strada provinciale che collega Cocumola, una frazione di Minervino di Lecce, a Vitigliano, una frazione del comune marittimo.

Solo un mese e mezzo fa si era registrato un altro episodio di intolleranza e violenza nei confronti di un cane: in quell’occasione, un anziano di Cocumola, che ora è indagato, per vendicarsi di un cane che aveva ucciso due galline, lo aveva legato con una corda alla sua auto, trascinandolo per la strada fino a causarne la morte. 

Nel caso di queste ore non c'è ancora un responsabile: il cane aveva intorno al collo un cavo d’acciaio legato come una corda. Una vera e propria esecuzione.

Sul luogo del ritrovamento sono giunti gli agenti zoofili, i carabinieri della stazione cittadina, gli agenti della polizia locale e il servizio veterinario dell’Asl, che hanno proceduto con gli accertamenti di rito e hanno provveduto a smaltire la carcassa.

Del caso è stata informata l'autorità giudiziaria ed è stata formalizzata una denuncia a carico di ignoti. La zona del ritrovamento sarebbe sprovvista di telecamere di videosorveglianza. Le indagini per risalire ai responsabili sono in corso.

L'associazione animalista Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente) ha messo una taglia da 10mila euro sul responsabile della morte del cane, morto dopo essere stato strangolato con un filo di acciaio.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
animalisticanesalentostrangolato
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Derby e scudetto all'Inter? No, Lopetegui nuovo allenatore

Milan, l'incubo dei tifosi

Derby e scudetto all'Inter? No, Lopetegui nuovo allenatore


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove





motori
Lancia celebra 70 anni con il ritorno alla 1000 Miglia

Lancia celebra 70 anni con il ritorno alla 1000 Miglia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.