A- A+
Cronache
Cassazione, "Arcore, no cene eleganti. Ragazze da Berlusconi per prostituirsi"
SILVIO BERLUSCONI Lapresse

Cassazione, "Arcore, no cene eleganti. Da Berlusconi per prostituirsi"

La sentenza della Corte di Cassazione chiarisce definitivamente una questione, in base all'inchiesta del caso Ruby che coinvolge Silvio Berlusconi. Tarantini e gli altri imputati — si legge infatti nella sentenza di Appello ora confermata dalla Cassazione, riportata da Repubblica — assecondavano il desiderio dell’allora premier Silvio Berlusconi, presso le residenze di Palazzo Grazioli, Villa Certosa e Villa San Martino, di circondarsi in momenti di diporto extra-istituzionale di donne avvenenti e disponibili”. Non c’era dubbio, secondo i giudici, che quelle fossero prostitute. "Si muovevano nell’esclusiva prospettiva di conseguire munifiche elargizioni economiche o altri vantaggi personali o di dare una svolta alle proprie esistenze”.

Tredici anni dopo (le serate a Palazzo Grazioli cominciarono a settembre del 2008) la giustizia - prosegue Repubblica - mette un primo punto definitivo su un pezzo di storia del nostro Paese. I giudici della Cassazione, la scorsa settimana, hanno infatti rigettato l’appello degli avvocati di Gianpaolo Tarantini, l’imprenditore barese che provò a scalare le grandi aziende italiane portando prostitute a casa dell’ex premier, confermando la condanna di appello a due anni e dieci mesi. Tarantini non andrà in carcere perché gli sono state riconosciute attenuanti e perché, soprattutto, una parte importante dei reati è andata prescritta.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    cassazionecene arcore berlusconicene eleganti arcoreinchiesta berlusconirubysentenza tarantini berlusconisilvio berlusconi
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"





    casa, immobiliare
    motori
    Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

    Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.