A- A+
Cronache
Confindustria Firenze, il telefonino del direttore colpisce la segretaria

Smart working: non sempre i datori di lavoro la prendono bene. Il caso del direttore di Confindustria Firenze che fa «finire» in faccia alla segretaria il suo telefonino. Lui si difende: “È stata una circostanza del tutto accidentale e sfortunata”

Che la pandemia da Covid-19 abbia fatto saltare i nervi a molte persone è sempre più sotto l’occhio di tutti. Stress, incomprensioni, rapporti interpersonali che già prima del coronavirus erano incrinati, si sono ancora di più manifestati negli ambienti di lavoro. Ne è un esempio l’ultimo episodio avvenuto a Firenze nei mesi scorsi, esattamente il 26 novembre, ma reso noto da un articolo del Corriere Fiorentino circa una «presunta aggressione» del direttore di Confindustria Firenze nei confronti di una sua segretaria, ferita da un telefonino lanciato dal direttore stesso che ha colpito l’impiegata sul volto provoncandole delle lesioni e fuoriuscita di sangue.

Al momento non ci sono indagati, ma solo una denuncia depositata dall’impiegata di Confindustria Firenze in Procura a Firenze, che deciderà se avviare le indagini per lesioni. «È stato uno scatto d’ira, l’ho colpita involontariamente». Sono queste le parole rilasciate dal direttore di Confindustria Firenze Leonardo Bandinelli al Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, riguardo l’«increscioso» episodio del «lancio» dello smartphone avvenuto il 26 novembre scorso nella sede di Confindustria Firenze in via Valfonda, a pochi metri dalla Stazione di Santa Maria Novella, e reso noto dopo l’articolo apparso sul Corriere Fiorentino. 

L’impiegata, con oltre trenta anni di lavoro in Confindustria Firenze, sarebbe in malattia da due mesi a causa di lesioni al volto e agli occhi provocate da un telefonino che, come scritto nella denuncia, Leonardo Bandinelli le avrebbe lanciato in volto. Ma prima di colpire lei, sempre secondo le ricostruzioni, il telefono avrebbe sfiorato un’altra segretaria, che è riuscita a schivarlo, mentre la seconda volta avrebbe colpito la malcapitata. Da qui la presentazione della denuncia penale contro il direttore.  Il motivo del gesto sarebbe da attribuire a una presunta discussione nata a seguito della richiesta della segretaria di poter lavorare in smart working. L’episodio sarebbe accaduto il 26 novembre quando, come scrive nella denuncia la segretaria, «il direttore è uscito dalla sua stanza visibilmente arrabbiato con in mano il telefonino e me lo ha lanciato in pieno viso colpendomi al sopracciglio, con violenza estrema».

La donna avrebbe iniziato a perdere sangue tanto che il direttore l’avrebbe accompagnata in una clinica privata cittadina, il Fast Aid di Villa Donatello, dove è stata medicata e refertata. Sempre secondo le ricostruzioni la donna avrebbe saputo nei giorni successivi che Bandinelli avrebbe raccontato al presidente di Confindutria che lei aveva sbattuto da sola in ufficio. “È stata una circostanza del tutto accidentale e sfortunata – ha precisato al Corriere Fiorentino Leonardo Bandinelli  - in realtà ho lanciato il telefono in uno scatto d’ira e sfortunatamente ho preso la collega. Non avevo alcun motivo di prendermela con la signora”. Non ci sono indagati al momento, sarà la magistratura fiorentina a dover decidere sul caso.

Commenti
    Tags:
    confindustria firenzesegretariasmart workingcovid-19nervistressincomprensionicoronavirusambienti di lavoroepisodiopresunta aggressionecolpitatelefoninodirettoreimpiegata
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Il WWF lancia l'allarme leoni Popolazione crollata del 90%

    Green

    Il WWF lancia l'allarme leoni
    Popolazione crollata del 90%

    i più visti
    in vetrina
    Meteo choc, in arrivo forti piogge con rischio nubifragi. Niente caldo

    Meteo choc, in arrivo forti piogge con rischio nubifragi. Niente caldo





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia

    Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.