A- A+
Cronache
Coronavirus, fino a giugno saranno vietate visite ai congiunti fuori regione
(fonte Lapresse)

Coronavirus, fino a giugno saranno vietate visite ai congiunti fuori regione

Il Coronavirus continua a tenere paralizzata l'Italia. La lenta fase 2 è iniziata, ma solo da lunedì 18 maggio ci sarà una riapertura totale, se il numero dei contagiati continuerà il trend di discesa e l'emergenza sanitaria sarà considerata arginata, ecco che ci sarà il via libera a tutte le riaperture. I divieti - si legge sul Corriere della Sera - saranno soltanto due: assembramento e trasferimento in un’altra regione. Tutto il resto si potrà fare. Riapriranno i negozi e i ristoranti, i parrucchieri e i centri estetici, gli studi di odontoiatria potranno eseguire anche gli interventi non urgenti. Distanza e mascherina saranno ormai una costante per tutti. E dunque il modulo dell’autocertificazione dovrà essere usato solo per giustificare il trasferimento oltre i confini per lavoro, salute, particolari esigenze.

Se nelle due settimane successive si avranno i risultati che tutti sperano, dal 1° giugno si potrà cominciare a spostarsi da una regione all’altra purché abbiano pari indice di contagio. Non sarà ancora consentita la visita ai congiunti fuori regione. Per varcare il confine bisognerà invece giustificare il trasferimento che rimane consentito per tre ragioni: motivi di lavoro, motivi di urgenza, motivi di salute.

Si potrà ricominciare anche a vedere gli amici. Non dovrebbero esserci limitazioni sul numero di persone che si potranno incontrare, ma si dovrà tenere comunque la distanza e quando non è possibile indossare la mascherina. Dal parrucchiere, invece, si potrà andare soltanto su appuntamento e i titolari dovranno far rispettare la distanza di almeno 2 metri tra i clienti. Oltre a tutte le misure di sanificazione e igiene, si dovrà indossare sempre la mascherina e sarà obbligatorio il lavaggio dei capelli prima di sottoporsi a tutti gli altri trattamenti. Ai clienti bisognerà dare «mantella o un grembiule monouso e utilizzare asciugamani monouso. Se riutilizzabili, devono essere lavati ad almeno 60 gradi per 30 minuti. Una volta usati debbono essere posti e conservati in un contenitore con un sacco di plastica impermeabile poi chiudibile e che garantisca di evitare i contatti fino al momento del lavaggio".

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirusemergenza coronaviruscoronavirus newscoronavirus italiacoronavirus congiunti fuori regionecoronavirus riaperturecoronavirus parrucchiericoronavirus fase 2coronavirus regioni
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Jaguar, rinnova la gamma della XF

    Jaguar, rinnova la gamma della XF


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.