A- A+
Cronache
Coronavirus, quarantena in diretta. La crociera del contagio diventa reality
(fonte Lapresse)

Coronavirus, quarantena in diretta. La crociera del contagio diventa reality

L'odissea dei passeggeri della Diamond Princess è diventata un reality. Gli ospiti della nave da crociera che da due settimane si trovano in quarantena sulle coste del Giappone sono diventati virali, i loro post sui social spopolano e qualcuno li preferisci alle serie tv più in voga. "Siete meglio di Netflix". Ridono e piangono in lunghe dirette su Facebook. Si distraggono recensendo il "rancio" quotidiano su Twitter. Postano su Youtube la rosa di San Valentino, i panni stesi, le mascherine col filtro, i termometri con le istruzioni in giapponese. E l'immagine sfocata dell'altoparlante che diffonde la voce del capitano Gennaro Arma scandire la conta dei contagiati. La quarantena dei passeggeri della Diamond Princess, prigionieri del contagio nel penitenziario di lusso ancorato al porto di Yokohama da undici giorni, va in onda sui social. E trova dall'altra parte migliaia di persone a sbirciare dalla serratura l'effetto che fa il contagio globale. Un reality show galleggiante, di quelli che fanno paura. Perché è tutto vero. E peggiora.





David e Sally Abel sono due britannici di 74 e 70 anni. La Gran Bretagna non ha ancora fatto sapere se e come andrà a recuperare i connazionali. "The Abels" come sono stati soprannominati dagli oltre 40 mila che seguono le loro dirette quotidiane di un'ora su Facebook, hanno fatto appello al magnate della Virgin Sir Richard Bronson: "Siamo ottanta britannici a bordo. Manda un aereo, salvaci tu". In undici giorni di confino, i due hanno raccolto una community di fan che li tratta come internet celebrities, li segue ogni giorno e li incita a continuare anche da casa a postare: "Siete meglio di Netflix", "Quando tornate sarete famosi, sorridete". Tanto famosi che qualcuno ha ripostato i loro video su Youtube, per monetizzare la loro sventura.Loro hanno resisisto per giorni: "Quando parliamo con voi siamo più felici". Il proprietario della compagnia navale ha persino spedito a Dave una bottiglia di Talisker whisky, per ringraziarli di tenere alto il morale della ciurma.

Commenti
    Tags:
    coronavirusnavequarantenagiapponereality
    Iscriviti al nostro canale WhatsApp





    in evidenza
    Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

    La confessione intima

    Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

    
    in vetrina
    Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina

    Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina





    motori
    Toyota e WEmbrace Games: uniti per l'inclusione nello sport

    Toyota e WEmbrace Games: uniti per l'inclusione nello sport

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.