A- A+
Cronache
Fumo: compie vent'anni la legge Sirchia, ma i tabagisti tornano ad aumentare

Vent'anni dopo il bando al fumo nei locali, le sigarette riprendono a diffondersi

Vent'anni senza fumo nei locali. Sono passati due decenni dalla rivoluzione dell'allora ministro della Salute Girolamo Sirchia, che con la legge n.3 del 16 gennaio 2003, all'articolo 51, istituì per la prima volta in Italia il divieto di fumare in tutti i luoghi chiusi ma aperti al pubblico.

L'entrata in vigore dalla norma, dal 10 gennaio del 2005, ha contribuito a ridurre significativamente il numero di fumatori in Italia: dal 2003 al 2020, la quota di fumatori nella popolazione con più di 15 anni è scesa dal 33% al 22%.

Tuttavia, tra il 2020 e il 2022 si è assistito a un salto in avanti che portato la quota al 24,2%. In termini assoluti si tratta di 800mila fumatori in più rispetto agli 11,6 milioni di due anni fa.

"La legge 3/2003 è stata una grande battaglia, che i cittadini hanno compreso, tanto che negli anni hanno difeso il provvedimento dai continui attacchi delle multinazionali del fumo più di quanto abbia fatto la politica", commenta all'ANSA l'ex ministro Sirchia.

"Le persone - aggiunge - hanno capito che si tratta di un provvedimento che non guarda agli interessi specifici di qualcuno, come spesso accade, ma a quelli della popolazione, alla loro salute e alla loro vita".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fumolegge sirchiasigarette
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

Le foto

Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
Matrimonio in vista? Quell'anello...


in vetrina
Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."





motori
Luna Rossa Prada Pirelli, parte da Cagliari la sfida per l'America's Cup 2024

Luna Rossa Prada Pirelli, parte da Cagliari la sfida per l'America's Cup 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.