A- A+
Cronache
Incidenti stradali a Caserta, 4 morti: tra loro ex concorrente de Il Collegio
 Dimitri Tammaro Iannone

Incidenti stradali a Caserta, quattro morti: tra loro l'ex concorrente de "Il Collegio" Dimitri Iannone

Due incidenti stradali mortali sono avvenuti nella notte nel Casertano. Il primo nel comune di Villa Literno dove tre giovani sono morti in seguito a uno scontro frontale tra due vetture. Tra loro il 25enne Dimitri Tammaro Iannone, noto per aver partecipato al programma "Il Collegio". Il secondo incidente è avvenuto a Caserta sulla SS7: al loro arrivo i vigili del fuoco hanno trovato una sola auto che, per cause ancora da accertare, si è ribaltata in mezzo alla strada con uno dei passeggeri, un ragazzo di 20 anni, sbalzato fuori dal veicolo. Anche in questo caso il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

LEGGI ANCHE: Incidente mortale sulla via Prenestina, perde la vita un motociclista 37enne

L'incidente più grave a via delle Dune a Villa Literno, dove due auto si sono scontrate. Le vittime sono Dimitri Tammaro Iannone, 25enne di origine ucraina, adottato a soli 5 anni da una coppia di Villa Literno; aveva partecipato alla prima edizione de "Il Collegio"; Robert Badica, 23enne di origine rumena, anche lui di Villa Literno. Con loro una 20enne di Aversa, Filomena del Piano. Il quarto passeggero, un 21enne di Giugliano in Campania, è rimasto ferito gravemente, così come la coppia che viaggiava sull'altra auto. Nell'altro incidente a Caserta un ventenne è rimasto ucciso nel ribaltamento della sua auto. 

A Villa Literno, in via delle Dune, strada di collegamento con il comune napoletano di Giugliano in Campania, quattro giovani di ritorno probabilmente da qualche locale, a bordo di una 500 Abarth, hanno impattato frontalmente con una 500 X dove viaggiavano un uomo e una donna di 49 e 54 anni, residenti a Casapesenna; violentissimo l'urto, con i giovani rimasti incastrati tra le lamiere dell'auto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno lavorato per recuperare i giovani morti sul colpo.

I rilievi e gli accertamenti per ricostruire la dinamica sono stati effettuati dai carabinieri della Compagnia di Casal di Principe, che però sul posto non hanno trovato né telecamere né testimoni; c'erano sull'asfalto solo i segni lasciati dalla frenata. A Caserta invece la vittima pare abbia fatto tutto da solo con la sua auto, mentre viaggiava sulla statale Appia. Quando sul posto sono arrivati i vigili del fuoco dal Comando di Caserta, hanno trovato l'auto ribaltata in mezzo alla carreggiata e il conducente sbalzato nella scarpata adiacente alla strada. Sono così dovuti intervenire i vigili del Nucleo Saf (speleo-alpino-fluviale) per recuperare il 20enne, ormai deceduto. 

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete

Politica

Affari in rete


in vetrina
Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni

Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni





motori
Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.