A- A+
Cronache
Incidenti sul lavoro, due morti e 3 operai gravi in un giorno

Incidenti sul lavoro, a Sassari un operaio è morto schiacciato da un muletto

Un operaio di 43 anni, Gianuario Derudas, è morto schiacciato dal muletto con il quale stava lavorando nell'ecocentro comunale di via Ariosto. L'incidente è avvenuto poco prima delle 15. Sul posto sono intervenuti, oltre alle forze dell'ordine e ai vigili del fuoco, gli operatori del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo. L'operaio è praticamente morto sul colpo. Ancora da stabilire l'esatta dinamica dell'accaduto ed eventuali responsabilità. 

Il consiglio dei ministri oggi ha approvato le misure per arginare gli incidenti sul lavoro. Si tratta delle norme oggetto di confronto con i sindacati, messe a punto per fermare la lunga scia di morti bianche che continua a segnare il paese.

A Modena incidente mortale per un agricoltore

A Disvetro di Cavezzo un agricoltore di 49 anni ha perso la vita stamattina mentre lavorava nei campi. Dalle ricostruzioni, riporta il Resto del Carlino, il lavoratore sarebbe rimasto incastrato nel macchinario di irrigazione. Sul posto, carabinieri, vigili del fuoco e medicina del lavoro. La Cisl di Modena e Reggio Emilia sospetta che ci sia stata una "formazione professionale non del tutto adeguata".

Due operai gravi nel Milanese

Un operaio di 44 anni è rimasto gravemente ferito a Nerviano, in provincia di Milano, cadendo per circa 6 metri dal tetto di un capannone. Attorno alle 10.30 l'uomo, per cause ancora da chiarire, è caduto dal tetto del capannone su cui stata lavorando e ha riportato un trauma cranico e ferite al volto. Il 44enne è stato portato in codice rosso all'ospedale di Legnano. Sul posto, riferisce l'Areu, sono intervenuti un'automedica, un'ambulanza, i carabinieri, i vigili del fuoco e l'Ats.

Un operaio di 66 anni è in gravi condizioni dopo essere rimasto folgorato mentre era al lavoro in un'azienda a Nerviano, in provincia di Milano. Attorno alle 15 l'uomo era stava lavorando in una cabina elettrica, quando, per cause ancora da accertare, è rimasto folgorato, riportando ustioni a un braccio e al volto. Il 66enne è stato portato all'ospedale di Legnano in codice rosso.

Lastra di 100 kg schiaccia la gamba di un operaio nel biellese

Un altro incidente sul lavoro è avvenuto a Lessona, nel Biellese. Un operaio cinquantenne dipendente di una ditta del territorio, mentre era al lavoro in un cantiere è stato travolto da una lastra d'acciaio di circa 100 kg che gli è caduta sulla gamba sinistra provocando la frattura del perone. Intervenuti sul posto i carabinieri di Cossato, lo Spresal e il personale del 118 che ha trasportato l'operaio all'ospedale per gli accertamenti.

LEGGI ANCHE

Operaio morto sul lavoro nel Trevigiano, schiacciato da un pannello metallico

Incidente sul lavoro, a Messina operaio muore schiacciato. Proteste

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    incidenti sul lavorooperaio muore schiacciato
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali





    casa, immobiliare
    motori
    Kia svela la nuova generazione della Niro

    Kia svela la nuova generazione della Niro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.