A- A+
Cronache
Madre abbandona il figlio disabile costretto a mangiare rifiuti: condannata
Tribunale e Processo

Madre abbandona il figlio disabile costretto a mangiare rifiuti: condannata

Una donna è stata condannata a cinque anni e quattro mesi a Torino per aver abbandonato il figlio disabile che, per riuscire a sopravvivere, era praticamente costretto a cibarsi dei resti della spazzatura dei vicini. Il ventenne era praticamente in fin di vita e, quando è stato trovato, pesava trenta chili. Anche il compagno della donna è stato condannato.

LEGGI ANCHE: Arezzo, spara e uccide la moglie anziana e malata: arrestato

Ma il corpo del ragazzo, pieno di lividi, mostrano un quadro raccapricciante fatto anche di violenza, tra privazioni di cibo, sopraffazioni e costrizioni a letto con le cinghie, per non parlare delle pessime condizioni igieniche. Il quadro raccapricciante ha fatto in modo che la madre del ragazzo venisse condannato a cinque anni e quattro mesi. La donna, che ha altre due figlie, si è anche difesa rivelando che lei era impegnata con il lavoro e che era compito del compagno occuparsi del figlio disabile. Per questo motivo sono stati condannati entrambi per maltrattamenti e lesioni, mentre alla madre è stata sospesa la potestà genitoriale.

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
DOBA: la rivoluzione digitale per prenotare la tua nuova DACIA

DOBA: la rivoluzione digitale per prenotare la tua nuova DACIA

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.