A- A+
Cronache
Morbo di Parkinson, ecco la sostanza chimica che aumenta il rischio

Morbo di Parkinson, lo studio che lo collega a un prodotto chimico molto diffuso: la trielina

Un nuovo studio americano ha scoperto una sostanza chimica associata al rischio di contrarre il morbo di Parkinson. Si tratta del tricloroetilene (TCE), un composto - altamente tossico e cancerogeno - meglio conosciuto con il nome di trielina che fino agli anni '70 è stato utilizzato in maniera diffusa in numerose applicazioni dell'industria alimentare, farmaceutica e militare. Pubblicata sul Journal of Parkinson’s Disease, la ricerca ha messo in relazione l’esposizione (spesso inconsapevole) a questo prodotto chimico con l’aumento globale dei casi di malattia, più che raddoppiati negli ultimi 30 anni.

Leggi anche: Padova, cuore fermo per 20 minuti: trapianto "miracoloso". Primo nella storia

"Milioni di persone in tutto il mondo sono state e continuano ad essere esposte a questo onnipresente contaminante ambientale - hanno sottolineato gli autori dello studio -. I nostri risultati sollevano una questione importante, pertanto saranno necessari ulteriori studi per fornire una prova definitiva dell’associazione tra trielina e Parkinson". I ricercatori hanno esaminato oltre 300mila veterani e rilevato un aumento del 70% del rischio della malattia neurodegenerativa in coloro che avevano prestato servizio per almeno tre mesi nel campo base del Corpo dei Marines di Lejeune, in Carolina del Nord, tra il 1975 e il 1985: in questo caso ad essere contaminata era l’acqua potabile

Leggi anche: Cancro al pancreas, speranza da un vaccino mRna. Che cosa sappiamo

Una volta penetrato nel suolo e nelle acque sotterranee, il TCE può persistere per decenni prima di essere smaltito. Ciononostante, ancora oggi è possibile reperirlo in alcuni negozi di ferramenta, ed usato come solvente sgrassante, sebbene se ne consigli l'uso soltanto indossando mascherina, guanti e occhiali protettivi, per evitarne ogni tipo di contatto. Se inalata, la sostanza deprime il sistema nervoso centrale e produce sintomi come mal di testa, confusione, difficoltà nella coordinazione motoria, mentre un'esposizione prolungata aumenterebbe di ben sei volte la possibilità di sviluppare il Parkinson.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
morbo di parkinsonsalutetrielina
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

Guarda le foto

Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024





motori
Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.