A- A+
Cronache
Perché è morto Prigožin della Wagner. Rivelazione del premio Pulitzer Hersh
Evgenij Viktorovič Prigožin

Quella di Prigožin non era una ribellione. Un altro tassello a riprova che non sappiamo niente della guerra in Ucraina e tanto meno della cultura strategica russa

A distanza di qualche settimana arriva la rivelazione del premio Pulitzer Seymour Hersh sulla morte del capo del gruppo di mercenari della Wagner Prigožin. Non sarebbe stato ucciso per la “ribellione” a Putin ma, una volta uscito di scena, per azioni non concordate con il presidente russo e che mettevano anche a rischio lo scenario internazionale. Questa la rivelazione fatta al giornalista USA da alcune fonti affidabili dell’Intelligence USA. E anche quella che in Occidente è stata descritta come una ribellione a Putin va letta in modo diverso: conosciamo davvero poco della cultura strategica russa e della sua ritualistica. 

A giugno il leader del gruppo paramilitare Wagner Yevgeny Prigozhin aveva dato vita ad una ribellione al presidente Putin, una marcia dei suoi mercenari su Mosca. Una sfida apparsa immediatamente strana perché totalmente velleitaria. Questo perché in Occidente è stata interpretata alla lettera e non come un rituale per uscire di scena, come si fa spesso nella cultura russa: il leader di un gruppo militare di vertice che fa il suo ultimo gesto ribellistico rituale prima di abdicare, il tutto in accordo con il grande capo del sistema Russia, Vladimir Putin. Nessuno perde la faccia e la vita continua. 

LEGGI ANCHE: "Prigozhin? Non lo ha ucciso Putin". Mosca nega ogni responsabilità

Iscriviti alla newsletter
Tags:
della wagnerguerrahershmortemotiviprigožinpulitzerputinrussiaucrainaverità
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

Autografi e selfie

Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.