A- A+
Cronache
Pierina, Valeria contro Manuela: "Sei una vigliacca e senza palle". VIDEO
Manuela Bianchi e Valeria Bertolucci

Omicidio Pierina, Valeria contro Manuela: "Sei una vigliacca e senza palle". VIDEO

È ancora mistero sulla morte di Pierina Paganelli, la 78enne di Rimini uccisa con oltre 20 coltellate nel garage di casa sua. Unico indagato, per ora, Louis Dassilva, il 35 senegalese amante della nuora di Pierina, Manuela Bianchi, anche se non è ancora chiaro il movente che lo avrebbe portato al delitto. La Procura, che chiedeva la misura della custodia cautelare in carcere, spingerebbe per una ragione di tipo passionale, in quanto la relazione tra Manuela e Louis sarebbe stata ostacolata e dileggiata proprio dalla suocera della prima. Ma ad essere contrariata per la storia tra i due è anche Valeria, moglie di Louis e vicina di casa nonchè amica di Manuela. Ecco, infatti, il vocale di fuoco inviato dalla donna alla nuora di Pierina, mandato in onda durante la puntata odierna di “Ore 14”, su Rai 2, e datato 5 novembre 2022.

LEGGI ANCHE: Omicidio Pierina, stop ad accertamenti sul Dna. Le telecamere inguaiano Louis

GUARDA IL VIDEO E ASCOLTA IL VOCALE DI VALERIA A MANUELA

 

“Va bene Manuela, va benissimo. Ti dico solo una cosa: trova 10 minuti per parlare con me, come li trovavi per ... con mio marito. Perchè sennò parlo con la stampa, oppure con qualcun altro, che forse è peggio... .

Se ... perchè a te non interessava, potevi fare a meno di ... potevi dire “no, fa solo il mio cavaliere consolatore, amami, coccolami. Perchè io non cerco... io cerco uno che mi ama, e siccome cerco uno che mi ama lo vado a cercare da un’altra parte. Lui una che l’amava ce l’aveva già. Era la stessa persona con cui facevi finta di fare l’amica. E oltretutto non hai neppure le palle che invece di mandarmi gli sms, potevi venire qui, anche in casa mia, non ti morde nessuno, il tuo cavaliere protettore è qui. Perchè non vieni qui e non mi affronti faccia a faccia? Perchè sei una persona stronza, perchè sei capace di fare solo le cose alle spalle.

Volevo avere la decenza che la cosa rimanesse privata tra me e te, ma siccome quando uno fa un’azione come la tua dovrebbe avere, così come hai avuto la capacità subdola di infilarti dentro questa casa per innamorarti di mio marito... non pensare che questa cosa ti faccia migliore... . Vi avrei perdonato tutti e due per un momento di debolezza... ma tu ti sei innamorata?

Ti sei innamorata di mio marito? E allora perchè cazzo facevi l’amica? Per starmi vicino e frequentarlo il più possibile? quando non vi vedevate negli alberghi? Io vorrei solo che ci mettessi quella faccia di culo che hai avuto per fare questa cosa. Altrimenti te lo scrivo sulla porta tutte le mattine: “M2”, che non esiste più. Una M1 era Midana (Louis), e l’altra Manuela. Se toglievi una M1 l’altra potevi essere tu. Invece per come ti sei comportata tu rimane M0, Una donna che non merita rispetto, non ha dignità, non hai le palle, fai schifo, neanche il coraggio di guardare in faccia la donna cui scopavi il marito, di cui ti sei innamorata e che cercavi di portargliela via... Sei un serpente, sei subdola, vigliacca, codarda, mi fai schifo, le cose le fai sempre alle spalle".

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.