A- A+
Cronache
Previsioni meteo NEVE: copiose nevicate in arrivo. STRATWARMING colpisce duro

Neve, previsioni per le prossime settimane: ecco perché

Per i cosiddetti "giorni della merla" è atteso un caldo straordinario, ma non illudiamoci che l'inverno sia finito. Al contrario, dopo il maltempo che travolgerà l'Italia il prossimo weekend, il mese di febbraio sarà tipicamente invernale per via di un improvviso stratwarming.

Che cos'è e che cosa succede con lo stratwarming?

Il Vortice Polare potrebbe spaccarsi in più pezzi, con la conseguenza di innescare ripetute ondate di gelo artico anche verso l'Italia, almeno fino a Carnevale (16 febbraio). Secondo gli ultimi aggiornamenti de ilmeteo.it dci sarà freddo a ripetizione e anche nevicate a bassissima quota.

Copiose nevicate a bassissima quota. Perché?

Non c'è pace sopra al Polo Nord in questo turbolento inverno. Come possiamo chiaramente intuire dalla mappa sottostante, attualmente si sta scatenando uno stratwarming. Con questo termine, in meteorologia, si fa riferimento a un anomalo e intenso riscaldamento della stratosfera terrestre, proprio sopra la regione artica, nell'ordine anche di 50/60°C nel giro di pochissimi giorni.
Tale riscaldamento, una volta attivatosi, tende gradualmente ad espandersi in direzione dell'alta troposfera, con ripercussioni sul Vortice Polare nell'arco circa di 2/4 settimane: il settore troposferico immediatamente inferiore, infatti, viene costretto a deformarsi (in termine tecnico si parla di "dislocazione del vortice polare") o a suddividersi in 2-3 minimi depressionari distinti ("split del vortice"), i quali poi viaggiano, almeno in parte, in direzione delle medie latitudini, provocando ondate di freddo fin nel cuore dell'Europa e quindi pure sull'Italia.

Neve previsioni: ecco gli ultimi aggiornamenti

Analizzando le ultimissime dinamiche in atto in sede stratosferica, entro la prima decade del prossimo mese il vortice polare potrebbe verosimilmente entrare in crisi, suddividendosi in più slot, con la possibilità di poderosi scambi meridiani (ovvero correnti fredde che scendono da Nord verso Sud). Come già accaduto nello scorso mese di dicembre, fronti molto freddi e instabili in discesa dalle regioni artiche potrebbero fluire dapprima verso l'Europa occidentale, investendo poi l'Italia già dai primissimi giorni del mese.
Il rischio è quello di dover fare i conti con una perturbazione piuttosto fredda, con elevata probabilità di nevicate fino a quote molto basse sulle regioni centro-settentrionali (per i dettagli occorre ovviamente aspettare ancora qualche giorno).
Anche la seconda decade di febbraio potrebbe presentarsi piuttosto movimentata e, almeno fino a Carnevale, potrebbero reiterarsi degli impulsi gelidi in discesa dalle latitudini artiche.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    previsioni meteo neveprevisioni nevequando nevicaneve previsioni
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





    casa, immobiliare
    motori
    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra

    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.