A- A+
Cronache
Puglia, Lopalco inguaia Emiliano: la bomba Lerario pronta a esplodere

Puglia: la bomba di Lopalco su Lerario, fedelissimo del presidente Emiliano

“Quando tu trovi una persona e gli dici di fare una cosa e questa persona ti fa questa cosa, anche ai margini della legalità, non è comodo? Tu non ne sai niente, la responsabilità se la piglia lui, in galera ci finisce lui”.

Le dichiarazioni rilasciate a Report dall’ex assessore alla Sanità pugliese, Pierlugi Lopalco, stanno terremotando gli ambienti intorno al presidente della Regione Michele Emiliano.

La persona a cui fa riferimento Lopalco è Mario Lerario, capo della protezione civile pugliese ai tempi del Covid, e fedelissimo del governatore, condannato a 5 anni e 4 mesi di reclusione dal gup di Bari con l’accusa di corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio. Sotto la lente della procura un sistema di appalti assegnati sempre alle stesse aziende.

Per il consigliere e commissario regionale di Azione, Fabiano Amati, quello segnalato da Lopalco è “uno strano andazzo messo in piedi da Emiliano e dal governo regionale” di cui l’ex assessore è chiamato a riportare “fatti e dettagli a fondamento di questa dichiarazione” per far emergere “le cose che tanto disonore stanno portando alla Puglia”.

Per questo, contattato da affaritaliani.it, Amati, ha ribadito la necessità che Lopalco “scelga la commissione” e riferisca quanto di sua conoscenza perché solo riportando “fatti e circostanze”, la vicenda di Lerario potrebbe rivelarsi una bomba pronta a esplodere sul tavolo di Emiliano. Secondo Lopalco e Antonio Mercurio - funzionario della Regione Puglia posto ai domiciliari insieme con l'imprenditore edile Antonio Illuzzi per un presunto giro di tangenti legate ad appalti per lavori eseguiti in alcune sedi della Regione a Bari - l'ex capo della Protezione Civile in Puglia avrebbe subito "pressioni" per effettuare rapidamente determinati appalti. 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
emilianolopalcopuglia
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.