A- A+
Cronache
Repubblica condannata, 26mila € di risarcimento. Associò Mediaset alla mafia
Mediaset
Lapresse

Repubblica condannata, 26mila € di danni. Associò Mediaset alla mafia

Il quotidiano Repubblica è stato condannato nel contenzioso con Mediaset. La Corte d'Appello di Roma - si legge sul Giornale - ha ribaltato il verdetto della sentenza di primo grado, definendo le accuse lanciate verso la società del Biscione "supposizioni infondate". Nel novembre del 2009 apparvero sulle pagine di Repubblica due articoli a firma di Attilio Bolzoni e Giuseppe D’Avanzo che attaccavano direttamente l’azienda fondata da Silvio Berlusconi.

Il quotidiano - prosegue il Giornale - avanzava dubbi sul 20% di Mediaset (e sulle origini di Fininvest), insinuando appartenesse alla mafia. Il giudice ha deciso di condannare i due giornalisti, il direttore di allora, Ezio Mauro, e l’editore del gruppo l’Espresso al risarcimento danni. L’editore, il direttore e i due giornalisti (nel caso di D’Avanzo i suoi eredi) devono versare al gruppo dMediaset quindicimila euro, più undicimila euro di spese legali.

Commenti
    Tags:
    repubblicarepubblica condannatarepubblica mediasetmediaset mafia sentenzarepubblica mediaset sentenza
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





    casa, immobiliare
    motori
    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.