A- A+
Cronache
Runner ucciso dall'orso, se vieni divorato la colpa è tua: mondo alla rovescia

La vicenda dell’orsa assassina nel mondo alla rovescia

Nel noto “mondo alla rovescia” in cui siamo finiti da tempo, le cose, i valori, le azioni –come noto- sono completamente rovesciate. È il cosiddetto “spirito del tempo”. Se i cittadini filmano le ladre che rubano nella metropolitana la colpa è dei cittadini, se uno è eterosessuale è lui il “diverso”, se Colombo scopre l’America ha compiuto un misfatto e le sue statue vanno abbattute, se ad uno gli occupano la casa la colpa è sua non degli abusivi. In questo clima perverso sono arrivati anche gli eco-vandali che imbrattano le opere d’arte in nome dell’ambiente e poi ci sono sempre loro, gli animalisti estremisti per i quali l’essere umano è la somma di tutti i mali del mondo. Se un orso divora un essere umano la colpa è naturalmente dell’umano non dell’orso.

A questo punto si è spinto il politically correct dilagante nel mondo e in Italia in particolare. Basta fare un giro sui social, ma specialmente su Facebook, che ci si accorge del fenomeno. Sono sorti dal nulla interi gruppi di facinorosi avversari dell’umano che difendono a spada tratta il diritto degli orsi, ed in generale degli animali selvatici, di attaccare, uccidere e dilaniare le persone che osano trovarsi in loro presenza, senza contare che le bestie sempre più spesso si spostano in vicinanza dei centri abitati. Tra l’altro sono stati segnalati casi di vere e proprie gravi minacce agli utenti che hanno provato ad esprimere una opinione diversa da quella degli estremisti animalisti e sta indagando la polizia postale.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
orsaorsa abbattutaorso
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria

Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria





motori
Jeep Experience: un successo tra prestazioni Off-Road e accoglienza premium

Jeep Experience: un successo tra prestazioni Off-Road e accoglienza premium

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.