A- A+
Cronache
Sex worker, la proposta di legge dei Radicali per decriminalizzarle

I Radicali hanno avviato la raccolta di firme per una proposta di legge per legalizzare i sex worker

I Radicali a giugno hanno depositato in Corte di Cassazione una proposta di legge per regolamentare i decriminalizzare i sex worker. L'obiettivo è quella di equipararli alle altre catagorie di lavoratori e contrastare altre proposte di legge come quelle del deputato Edmondo Cirielli di Fratelli d'Italia, che prevede l'incarcerazione per i clienti di sex worker e prostitute che si appartano in auto.

Leggi anche: Efe Bal senza segreti: "Vi svelo perchè i miei clienti mi cercano"

Stando alle ultime stime nel coparto del sex work lavorano quasi 100mila persona in Italia. La maggioranza sono donne mentre il 15% sono persone transgender e solo il 5% sono uomini. Il giro d'affari si aggirerebbe su quasi 3 milioni di clienti all'anno con un fatturato che si aggira sui 3 miliardi di euro.

Leggi anche: Maria Sofia, la difesa di Danika Mori: “Il sex work non ci rende immorali”

Come riporta Repubblica, i Radicali chiedono "una piena decriminalizzazione del sex work. Lo scopo è riconoscere il lavoro sessuale come un’autonoma e legittima professione". "Serve rimuovere tutti i divieti, le sanzioni e gli ostacoli normativi che si abbattono su un’intera categoria di persone" con l'obiettivo di regolarizzare i sex worker e rende il loro lavoro più sicuro. Il provvedimento permetterebbe quindi di "essere donne di nessuno" e "godere di una libertà sessuale pari a quella degli uomini"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
radicalisex worker
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage

Ultimi scatti prima dello schianto

Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage


in vetrina
Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo

Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo





motori
Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.