A- A+
Cronache
Si schianta e muore prima della laurea, l'Università smentisce: è giallo

Si schianta e muore il giorno prima della laurea, ma l'Università smentisce: è giallo

La notte prima di laurearsi Riccardo Faggin, 26 anni compiuti lo scorso 15 luglio, tra la notte di domenica 27 e lunedì 28 novembre, è morto sul colpo  in un incidente stradale tra Padova e Abano Terme. Precisamente il giovane stava rientrando a casa, dopo aver passato una serata con gli amici a bordo della sua Opel Corsa quando a una decina di metri  da casa si è scontrato contro un platano.

Il mistero della laurea di Riccardo Faggin

Riccardo Faggin avrebbe dovuto discutere la sua tesi di laurea lunedì 28 novembre e a casa era tutto pronto per feteggiare l'atteso traguardo, ma l'Università di Padova appena ha appeso la notizia ha fatto sapere, in via informale, che non c'era alcuna laurea in programma per il ragazzo presso la facoltà di Scienze infermieristiche. Per i genitori, oltre la perdida del figlio è stata una sorpresa, il padre del 26enne ha commentato: "Ci aveva detto che avrebbe discusso la tesi oggi stesso. Non sappiamo più cosa pensare. Mio figlio era una persona generosa, faceva volontariato in parrocchia, non amava la discoteca e non si è mai messo alla guida se sapeva di avere bevuto. Vorremmo anche noi sapere cos'è successo davvero".

Mentre sono in corso, da parte degli inquirenti le opportune verifiche per stabilire la dinamica dell'incidente, la Procura di Padova, visti gli elementi non chiari della vicenda, ha deciso di aprire un fascicolo a seguito dei primi rilievi da parte dei vigili urbani che certificano che sull'asfalto non ci sono segni frenata e che in quel momento non c'erano altri veicoli in transito. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
laureapadovariccardo faggin
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo

Cronache

Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire





motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.