A- A+
Cronache
Successione Papa, Zuppi ci crede ma pesano gli "scandali" di Monsignor Paglia

Papa Francesco e la successione, il punto debole di Zuppi pare essere proprio Paglia. Ecco perchè

Matteo Maria Zuppi (67) è un principe della Chiesa, cioè un cardinale nonché vescovo di Bologna. Il suo motto è: “Gaudium domini fortitudo vestra” e cioè “La gioia del Signore è la tua forza”. Nel suo stemma araldico compare anche un altro motto tratto dal capitolo IV del vangelo di Giovanni: "Levate oculos vestros ad messem" “Alzate i vostri occhi alle messi” e la frase proseguirebbe con un esemplificativo “il tempo della mietitura è arrivato”. La frase fu pronunciata da Gesù nell’incontro con la Samaritana.

Presenti nello stemma tre onde che raffigurano il Tevere, il fiume di Roma, città in cui è nato. Zuppi ha studiato presso il seminario di Palestrina ed è laureato in Teologia presso la Pontificia Università Lateranense e poi presso la Sapienza di Roma in lettere e filosofia con una tesi sulla storia del Cristianesimo. Dunque un uomo di cultura e d’azione. Dal 1981 al 2010-e questo è un particolare importante- è viceparroco prima e parroco dopo della basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma. Infatti il punto cruciale della sua carriera è che diventa nel 2006 cappellano di Sua Santità e assistente ecclesiastico generale della Comunità di Sant’Egidio.

LEGGI ANCHE: Zuppi, arriva un Papa italiano? Manovre in vista per una possibile elezione

Iscriviti alla newsletter
Tags:
papa francescovaticanozuppi
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

Guarda le foto

Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024





motori
Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.