A- A+
Cronache
Treni, il Sud resta ancora tagliato fuori per salvare l'uccello fratino

Di Franco Giuliano

IL PARERE DEL MINISTERO DELL'AMBIENTE (pdf)

Mentre il ministro dei Trasporti Paola De Micheli annuncia il piano #Italiaveloce per 200 mld di investimenti (130 dei quali già disponibili e 60 eventualmente da reperire , attingendo ai fondi Ue), il progetto fondamentale del raddoppio del binario della linea Adriatica nella tratta Termoli-Lesina (lotto Termoli-Ripalta), è stato nuovamente bocciato in sede di Valutazione di Impatto Ambientale da parte del Ministero dell’Ambiente, nonostante fosse conforme a quanto concordato negli anni scorsi fra tutti i ministeri e gli enti interessati a seguito di innumerevoli riunioni, confronti e discussioni che avevano portato all’accoglimento delle richieste delle parti (con conseguente notevole incremento di tempi e costi).

Il Ministero chiede - a tempo scaduto (oltre i 90 giorni previsti) - ulteriori approfondimenti sull’impatto ambientale dell’intervento, e in particolare sul monitoraggio faunistico della zona. L'uccello che potrebbe risentire della realizzazione dell’opera in questione sarebbe il fratino, al centro di una querelle che dura da 20 anni.

Inoltre per il lotto Ripalta-Lesina la gara d'appalto è stata avviata circa un anno fa ma è ferma per un ricorso al Tar da parte di un’impresa. Il parere eventuale a settembre.

Passano gli anni, cambiano i dirigenti ministeriali e gli amministratori e tutto viene di nuovo rimesso in discussione.

Domanda: il Consiglio dei ministri e il suo Presidente per risolvere il problema non potrebbero, una buona volta in 20 anni, assumersi le proprie responsabilità e decidere a maggioranza valutando l’interesse prevalente (secondo noi, la realizzazione dell’opera)?

Non vorremmo che per “accontentare” tutti e tutto si decida per l’ennesima modifica al progetto che, come avvenuto per quelle approvate in passato, determinerebbe un ulteriore slittamento di 5 anni nella partenza dei lavori, considerati i passaggi tecnici, burocratici, amministrativi e politici necessari per la riprogettazione, rivalutazione, riapprovazione ecc., sempre che nel frattempo qualcuno non cambi di nuovo idea.

Domande che poniamo da anni. Sempre senza risposta. Ora però abbiamo (almeno) sulla carta quei 200 mld del Piano #Italiaveloce bloccato per un uccello.

Loading...
Commenti
    Tags:
    uccello fratino
    Loading...
    in evidenza
    Via il reggiseno in spiaggia... Le foto dell'ex di Ramazzotti

    Marica Pellegrinelli sensualissima

    Via il reggiseno in spiaggia...
    Le foto dell'ex di Ramazzotti

    i più visti
    in vetrina
    Previsioni meteo: weekend di Ferragosto con caldo, afa e qualche temporale

    Previsioni meteo: weekend di Ferragosto con caldo, afa e qualche temporale


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Enyaq iV, il primo SUV elettrico di Skoda

    Enyaq iV, il primo SUV elettrico di Skoda


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.