A- A+
Cronache
Tunisia, nuovo naufragio di migranti a largo della costa: almeno 35 morti

Migranti, nuovo naufragio al largo della Tunisia: almeno 35 morti

Sarebbero almeno 35 i morti, di cui alcuni bambini, al largo delle coste tunisine dove poche ore fa nella giornata di oggi, 8 aprile, è affondata una barca con a bordo 49 persone. Lo riferisce il sito Afroplanet: gli altri migranti sarebbero stati tratti in salvo dopo che le forti onde avevano causato il ribaltamento del natante.

"Per evitare il ripetersi di queste tragedie bisogna subito aprire canali sicuri per le persone in fuga dalla Tunisia di Saied" ha affermato la Mediterranea saving human, intervenuta in soccorso.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
costamaremigrantimortinaufragiosoccorsitunisia
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

L'attacco a Fernando Alonso

La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex


in vetrina
Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid





motori
Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.