A- A+
Cronache
Uccise marito e moglie, killer arrestato dopo 33 anni incastrato dal guanto
Pierangelo Fioretto e della moglie Mafalda Begnozzi

Uccise marito e moglie a Vicenza, killer arrestato dopo 33 anni incastrato dal guanto

Dopo 33 anni potrebbe finalmente avere un volto e un nome il killer di Pierangelo Fioretto e della moglie Mafalda Begnozzi, uccisi la sera del 25 febbraio 1991 nel cortile della loro abitazione, in contra' Torretti, a Vicenza. Gli agenti della Squadra mobile della questura di Vicenza e del Servizio centrale operativo della Polizia di Stato hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare a Umberto Pietrolungo, 58 anni, già in carcere a Cosenza per altri reati, vicino al clan di 'ndrangheta Muto.

LEGGI ANCHE: Omicidio Pierina, stop ad accertamenti sul Dna. Le telecamere inguaiano Louis

Nonostante le indagini e le descrizioni fornite da alcuni testimoni non si riuscì a risalire ai responsabili del delitto e la pratica nel dicembre di cinque anni dopo venne archiviata. La 'svolta' sarebbe arrivata dalla scienza, il 24 febbraio 2023, quando il profilo genetico di Pietrolungo - raccolto per un altro caso - è coinciso perfettamente con quello ricavato dalle impronte digitali isolate su un guanto del presunto assassino di Vicenza. Impronte che all'epoca non erano bastate a risolvere il "giallo" e che ora, grazie a tecniche di analisi sempre più sofisticate, sono risultate decisive.

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO

Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO





motori
Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.