A- A+
Cronache
Un 65enne balla nudo e molesta le spettatrici al concerto di Cristina D'Avena
Dal profilo Facebook di Cristina D'Avena

Pantaloni calati e genitali ben in vista, arrestato il molestatore al concerto di Cristina D’Avena

È successo a Ladispoli, località sul litorale romano, durante il concerto di Cristina D'Avena: un uomo di 65 anni è stato fermato dalla Polizia perché ballava completamente nudo e palpeggiava le donne circostanti.

I poliziotti lo hanno braccato in un’area verde a poca distanza da piazza Rossellini e portato subito in commissariato. L'uomo si è beccato  una denuncia per violenza sessuale.

Successivamente una delle vittime ha ringraziato con un post sui social le forze dell'ordine per l'intervento tempestivo. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    concertocristina d'avenaladispoli
    Iscriviti al nostro canale WhatsApp





    in evidenza
    Francesca Pascale e Paola Turci divorziano: dopo due anni sciolta l'unione civile

    Francesca Pascale e Paola Turci divorziano: dopo due anni sciolta l'unione civile

    
    in vetrina
    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





    motori
    Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

    Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.