A- A+
Cronache
Funivia Stresa-Mottarone precipitata nel vuoto: 14 morti. Grave 1 bambino

Dalla pagina Twitter Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico

 

Tragedia a Verbania dove la funivia che collega Stresa con il Mottarone e' precipitata nel vuoto. Al momento le vittime sono 14. Sul posto sono presenti squadre dei vigili del fuoco e del soccorso alpino. Sulla cabina c'erano - secondo quando si apprende - oltre 15 persone. Due bambini sono stati portati in codice rosso, con le eliambulanze, a Torino. Uno dei due - quello più grande - è deceduto in serata all'ospedale Regina Margherita di Torino. Lo si apprende daisanitari. L'incidente sarebbe stato causato dal cedimento di una fune, nella parte piu' alta del tragitto che, partendo dal lago Maggiore arriva a quota 1.491 metri. Le corse durano una ventina di minuti. La cabina della funivia sul Mottarone sarebbe caduta in mezzo a un bosco dove in questo momento sono impegnate le squadre di soccorso. C'e' un bambino tra i 13 deceduti sul colpo nella tragedia sul Mottarone. Lo ha detto ai giornalisti la sindaca di Stresa Marcella Severino che si trova sul posto.

Il cedimento della fune si e' verificato a 300 metri dalla vetta della montagna dove c'e' la stazione di arrivo. La cabina e' crollata in un tratto boscoso e impervio, dove le operazioni di soccorso non sono facili. Sul posto stanno lavorando i vigili del fuoco del comando provinciale di Verbania, quelli del distaccamento di Gravellona Toce e di Stresa, in azione anche un elicottero dei vigili del fuoco e due del 118. 

"Ho appreso con profondo dolore la notizia del tragico incidente della funivia Stresa-Mottarone. Esprimo il cordoglio di tutto il Governo alle famiglie delle vittime, con un pensiero particolare rivolto ai bimbi rimasti gravemente feriti e ai loro familiari". Lo dichiara il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, che segue ogni aggiornamento in costante contatto con il ministro Enrico Giovannini, con la Protezione Civile e con le autorita' locali. 

"Esprimo alle famiglie colpite e alle comunita' in lutto la partecipazione di tutta l'Italia", ha dichirato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella con un "richiamo al rigoroso rispetto di ogni norma di sicurezza per tutte le condizioni che riguardano i trasporti delle persone". 

"Un dramma terribile, ho gia' parlato con il prefetto e la direttrice dei Vigili del Fuoco e la Protezione Civile. Stiamo cercando di comprendere quanto e' accaduto, ma e' un dramma veramente terribile". E' quanto dichiara il ministro delle Infrastrutture e della Mobilita' Sostenibili, Enrico Giovannini, interpellato dall'Agi sulla tragedia.

La funivia del Mottarone e' stata aperta il 24 aprile dopo il periodo di chiusura dovuta alle restrizioni Covid. L'impianto collega il Piazzale Lido di Stresa alla vetta della montagna che divide il Lago Maggiore da quello di Orta. Un tratto panoramico della durata di 20 minuti diviso in due tronconi.

funivia
Dai Vigili del Fuoco

Funivia Mottarone completamente revisionata nel 2014

Nel 2014 la funivia è stata chiusa per garantirne una revisione generale, il 13 agosto 2016 e' stata riaperta. La manutenzione straordinaria ha previsto una serie di interventi tra cui la sostituzione dei motori, dei quadri elettrici, dell'apparato elettronico, dei trasformatori.

E' stata eseguita anche una magnetoscopia sulle funi, una sorta di esame ai raggi x per verificarne la tenuta. Le cabine sono state smontate, ricondizionate e rimontate con impianto acustico e videocamera di sorveglianza a bordo. I lavori di revisione tecnica dell'impianto sono costati 4 milioni e 400 mila euro, finanziati dalla Regione Piemonte, dal Comune di Stresa, e dalla societa' di gestione. Inaugurata nel 1970, dopo una progettazione durata quasi un decennio: l'impianto fu pensato per sostituire la vecchia ferrovia a cremagliera che, realizzata nel 1911, da Stresa saliva sulla vetta. La funivia dal Piazzale Lido, dalla frazione Carciano di Stresa, in riva al lago di fronte all'Isola Bella, la funivia con un tragitto della durata di 20 minuti, raggiunge quota 1491 metri. 

Precipita funivia: riattivata nel 2016 dopo due anni di stop

Un'altra lunga chiusura si era verificata alla fine degli anni '90. Nel luglio 2001 si era bloccata, in quel caso nel primo tratto dopo la partenza da Stresa ed stato necessario l'intervento dei soccorritori per portare in salvo una quarantina di turisti. 

La revisione della funivia Stresa-Mottarone fu effettuata nel 2016 dalla societa' altoatesina Leitner di Vipiteno, una delle piu' importanti aziende operanti nel settore dei trasporti a fune. A quanto si e' appreso, i tecnici della Leitner si stanno recando sul posto dell'incidente. 

Tragedia funivia: si ribalta mezzo soccorsi, non ci sono feriti

Un mezzo dei vigili del fuoco che si  stava recando sul luogo della tragedia del Monte Motterone, a Stresa, dove oggi si è staccata una cabina della seggiovia, si è ribaltato. Non ci sono feriti. Al momento tutte le vie per raggiungere il punto dove è avvenuto l'incidente, sono chiuse per consentire il lavoro dei soccorritori.

Gravi i due bambini: uno operato per stabilizzare fratture

Sono in condizioni molto gravi i due bambini sopravvissuti all'incidente alla Funivia del Mottarone, trasportati in elicottero al Regina Margherita di Torino. Il primo, di circa 5 anni, è arrivato cosciente, con diversi traumi al cranio, al torace, all'addome e fratture agli arti inferiori. È ancora in sala operatoria per stabilizzare le fratture agli arti.Il secondo è in condizioni critiche, intubato, con un brutto trauma cranico. Ha un trauma toracico e fratture agli arti. È stato rianimato appena arrivato in ospedale. Lo comunica la Città della Salute di Torino. 

Tragedia funivia: Cirio, siamo distrutti moralmente

"Sto arrivando su Stresa. E' una tragedia enorme che ci distrugge moralmente perche' erano i primi giorni di riapertura, la prima domenica in cui la regione si avvicinava a quel colore bianco che significava far ripartire il turismo. Questa giornata ci distrugge, ho attivato immediatamente il mio assessore della protezione civile del Piemonte. La sicurezza deve essere a 360 gradi". Lo ha detto il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, al Tg1. 

TRAGEDIA MOTTARONE: GENTILONI, "LUTTO IN DOMENICA CHE DOVEVA ESSERE DI SPERANZA"

"La tragedia della funivia di Stresa porta il lutto in una domenica che doveva essere di speranza. Penso al dolore infinito delle famiglie delle vittime di questo assurdo incidente". Così su twitter il commissario europeo all'Economia Paolo Gentiloni. 

ImmaginiMottarone
Dalla Polizia di Stato

incidentefunivia2
Dalla Polizia di Stato

 

 

Commenti
    Tags:
    verbaniafunivia verbaniafunivia stresa-mottaronefunivia mortifunivia bimbi
    in evidenza
    Cristina D'Avena, bikini esplosivo Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

    Wanda, Fico e... Gallery Vip

    Cristina D'Avena, bikini esplosivo
    Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente





    casa, immobiliare
    motori
    Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

    Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.