A- A+
Cronache
Virus, primo italiano contagiato sulla nave. Sarebbe in viaggio verso gli Usa
(fonte Lapresse)

Coronavirus, primo italiano contagiato sulla nave

Coronavirus, ci sarebbe il primo italiano contagiato a bordo della nave Diamond Princess. A lanciare l'allarme è stato Stefano Varrecchia, capo dell'unità di crisi della Farnesina, intervenendo ad Agorà su Rai Tre. Il passeggero in questione sarebbe in viaggio verso gli Usa, in quanto residente negli Stati Uniti. "Aspettiamo ancora conferme", è il messaggio che arriva dal ministero degli esteri. Rassicuranti, al momento, invece le notizie che riguardano gli italiani ancora a bordo della crociera. "Fra i connazionali di cui ci dobbiamo occupare noi non risulta al momento alcun contagiato", spiega Varrecchia.

Verrecchia ha comunque sottolineato che "aspettiamo ancora delle conferme" riguardo al possibile contagio del nostro connazionale che "è in volo per l'America", che sarebbe "il primo caso di un italiano" contagiato a bordo della nave da crociera ferma in Giappone. I 

 

CORONAVIRUS: FARNESINA, 'PARTE EQUIPAGGIO POTREBBE SCEGLIERE RESTARE SU NAVE'

Una parte dell'equipaggio italiano della Diamond Princess potrebbe non rientrare con il volo che l'Italia sta organizzando per rimpatriare i 35 connazionali che si trovano a bordo della nave da crociera bloccata in quarantena in Giappone. Lo ha detto il capo dell'Unità di Crisi della Farnesina, Stefano Verrecchia, ricordando che la quarantena "dovrebbe terminare il 19 e dal 19 al 21 saranno i giorni in cui potranno essere sbarcati i passeggeri".

"Stiamo organizzando questo volo che potrebbe anche essere un volo esteso anche ad altri europei per far rientrare i nostri connazionali - ha detto ancora Verrecchia intervenendo alla trasmissione Agorà - Naturalmente non rientreranno tutti i nostri connazionali perché una parte dell'equipaggio a quanto ci fanno sapere è funzionale alla nave e potrebbero scegliere di rimanere a bordo, almeno una piccola parte. I passeggeri ed una buona parte dell'equipaggio- ha aggiunto - dovrebbe rientrare con noi".

Verrecchia ha poi espresso l'apprezzamento per la collaborazione da parte dei "giapponesi, che stanno facendo un lavoro notevole considerando la situazione a bordo, ci sono oltre 3mila persone". "Noi stiamo aspettando naturalmente che siano ultimati i test - ha concluso - perché questo numero così rilevante richiede un lavoro molto intenso e che ancora non sono stati fatti tutti i test".

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirusvirusitalianoitaliano contagiatonavediamond princessnave giappone
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    La Gioconda senza parrucchiere Taglio di capelli... fai da te

    Coronavirus vissuto con ironia

    La Gioconda senza parrucchiere
    Taglio di capelli... fai da te

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 2020 VINCITORE: IL NOME E' CALDISSIMO... Gf Vip 4 news

    Grande Fratello Vip 2020 VINCITORE: IL NOME E' CALDISSIMO... Gf Vip 4 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nissan dice no al tablet sul cruscotto e punta sull’onda

    Nissan dice no al tablet sul cruscotto e punta sull’onda


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.