A- A+
Culture
"Annullate il concerto: è fascista": rivolta francese contro Beatrice Venezi
Beatrice Venezi

Beatrice Venezi, scoppia la rivoluzione francese per il suo concerto a Nizza

In Francia è scoppiato il caso Beatrice Venezi, la direttrice d'orchestra che è consigliera del governo Meloni, è finita nella bufera. Dodici associazioni accusano la musicista di essere neofascista e hanno chiesto all'Opera di Nizza e al sindaco della città francese di annullare il Concerto di Capodanno da lei diretto. "Il talento non si inchinerà mai davanti a dei miserabili". 

Così Beatrice Venezi ha risposto sui social alla petizione. Che teste di ca...", ha aggiunto il direttore d'orchestra, pubblicando i commenti di solidarietà ricevuti dai follower. Nella petizione si legge: "Il Comune di Nizza non deve, sotto la copertura di un evento artistico e sfruttando l'Opera di Nizza, dare un assegno in bianco al neofascismo italiano". Ma c'è anche chi la difende, come il direttore dell'Opera Nizza Bertrand Rossi che ha ricordato che Venezi, che è "direttrice d'orchestra di talento, di fama internazionale", era già stata accolta a Nizza per un concerto nel 2022.

Leggi anche: Feltri: "Non ho problemi a dire quanto guadagno al mese". Cifra spaventosa

Iscriviti alla newsletter
Tags:
beatrice venezi





in evidenza
William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa

Forti tensioni a Palazzo

William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.