A- A+
Culture
Video Festival Imperia:700 opere da 65 nazioni

Spazio alla grande produzione per l’edizione 2015 del Video Festival Imperia con Affaritaliani.it mediapartner per la prima volta.

Senza accantonare le creazioni amatoriali nazionali ed internazionali da sempre al centro della rassegna promossa dall’associazione Officine Digitali, sarà presente la grande produzione che ha “bussato con insistenza”, quest’anno, alla porta del Video Festival. 

Saranno infatti ufficialmente in concorso ben sei produzioni Rai nazionali, una produzione della sede regionale Rai di Trento e l’ormai immancabile Tv Svizzera. 

Delle oltre 700 opere, provenienti da 65 nazioni (il nuovo record del festival), iscritte all’edizione del decennale in programma ad Imperia dal 21 al 25 aprile prossimo (collaborano all’organizzazione il Comune di Imperia, la Camera di Commercio e la Confesercenti e tra gli organismi patrocinanti figura, tra gli altri, anche la Presidenza del Consiglio dei Ministri), molte sono frutto della macchina produttiva professionale. 

Il direttore artistico del Video Festival Imperia, Fiorenzo Runco ed i suoi collaboratori avranno quindi una responsabilità in più e dovranno essere molto bravi nello scegliere quel centinaio di opere da portare in concorso, tenendo a mente quanta importanza il Festival abbia sempre rivestito nella cinematografia indipendente, settore che ha fatto della rassegna un punto di riferimento imprescindibile nel pur variegato panorama nazionale. In questa edizione viene inoltre istituito il Premio AGIS, che verrà consegnato, direttamente dalle mani del Presidente AGIS Liguria,  Walter Vacchino al film ritenuto più valido di tutti i dieci anni della manifestazione.

 

 

Ma il Video Festival Imperia non è solo fatto di proiezioni. Grande rilevanza viene riservata dagli organizzatori all’accoglienza, alla ricerca del particolare, alla cura dei dettagli. «Il Video Festival Imperia è un gran bel contenitore e, come tale, va riempito con ottimi contenuti». Ama ricordare a sé stesso ed agli altri il direttore artistico Fiorenzo Runco che per l’edizione numero dieci ha in serbo grandi iniziative, dal Concorso Grafico rivolto agli illustratori, adatto a tutte le scuole di ordine e grado, destinato a contrassegnare l’immagine della rassegna, al Concorso per l’ideazione del logo riprodotto in occasione dell’annullo filatelico in collaborazione con Poste Italiane,  alla creazione di un vero e proprio team di ragazzi dell’Istituto Tecnico Turistico “Thomas Hanbury” i quali daranno vita al VFI Staff, che non passerà inosservato in città, al nuovo circuito cine-gastronomico, il Food & Films, rivolto ai ristoratori, al concorso per le vetrine fino alla realizzazione ed allo sviluppo di una nuova sezione competitiva denominata African Wildlife, rivolta alla divulgazione degli aspetti naturalistici e di salvaguardia, anche culturale, del continente nero. 

Questa ultima iniziativa è frutto di una collaborazione messa recentemente in atto con l’AIEA, Associazione Italiana Esperti d’Africa, sodalizio che promuove aspetti naturalistici e culturali, di conservazione della fauna selvatica africana, turismo eco-sostenibile come elemento importante per lo sforzo conservativo e per lo sviluppo economico socialmente accettabile delle popolazioni che vivono sul territorio africano. Costituita da esperti del settore, guide professioniste di Safari, rangers, scrittori e fotografi professionisti, ognuno di essi rappresenta diverse esperienze e professionalità, tutte legate dalla grande passione per l’Africa, in ognuno dei suoi molteplici aspetti.

Oltre alla tradizionale competizione filmica internazionale indipendente e all’organizzazione degli eventi destinati a caratterizzare il contenitore “Non Solo Cinema”, il Festival, assegnerà anche quest’anno alcuni premi speciali, unici nel loro genere, nella categoria istituzionale riservata alla “Televisione di Qualità” a programmi televisivi che si sono particolarmente distinti nel panorama nazionale dei palinsesti TV.
I requisiti valutati sono la puntuale, imparziale e corretta informazione, l’intrattenimento con contenuti di alto valore culturale, la divulgazione scientifica eccetera.
Il premio, assegnato negli anni scorsi, tra gli altri ad “Overland” di Rai 1, a “Striscia la Notizia” di Canale 5, a “Pechino Express” di Rai 2 ed a “Le Iene” di Italia 1, può quindi essere giustamente definito “di nicchia”. 
«Ed è proprio il valore che si vuol dare a questa espressione che fa la differenza –completa Fiorenzo Runco – riteniamo che il nostro compito, perfettamente in linea con lo spirito dell’intero festival, sia quello di far emergere le “eccellenze”. In campo cinematografico la missione è quella di dare spazio alle produzioni di pregio. In campo televisivo questa filosofia non cambia».
 

Tags:
video-festival-cinema
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.