A- A+
Culture
Monet supera i 205.000 visitatori. La mostra più visitata d’Italia è prorogata fino a domenica 14 febbraio

L’eccezionale rassegna dedicata a Claude Monet allestita alla GAM di Torino - che espone più di quaranta capolavori del Musée d’Orsay - aperta il 2 ottobre al pubblico, dopo 88 giorni di apertura ha superato la cifra straordinaria di 205.000 visitatori, e continua a posizionarsi come la mostra più visitata d’Italia. Solo nell’ultima settimana la mostra ha registrato 20.000 presenze.

Vista l’eccezionale affluenza di pubblico la mostra è stata prorogata fino a domenica 14 febbraio. La mostra nasce dalla partnership istituzionale tra la GAM - Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino – Fondazione Torino Musei, la Città di Torino, il gruppo Skira Editore e il Musée d’Orsay di Parigi, con la curatela di Guy Cogeval, Presidente del Musée d’Orsay e del Musée de l’Orangerie, Xavier Rey, Conservatore presso il Musée d’Orsay e specialista di Monet, e Virginia Bertone, Conservatrice della GAM di Torino.

Per evitare le code si ricorda che è possibile prenotare e acquistare i biglietti on line con il sistema Mobile Ticketing (con QRcode su smartphone) su www.mostramonet.it o attraverso il call center TicketOne.


Monet. Dalle collezioni del Musée d’Orsay
2 ottobre 2015 – 31 gennaio 2016 Prorogata al 14 febbraio 2016
www.mostramonet.it
GAM via Magenta 31, Torino
orario: martedì - domenica 10.00-19.30 | la biglietteria chiude un’ora prima
ingressi mostra: intero € 12 - ridotto € 9 info, prenotazioni e prevendita: www.ticketone.it  | call center e info-line 011-0881178  gam@fondazionetorinomusei.it  www.gamtorino.it    facebook: GAM Torino | twitter: @gamtorino | instagram: GAM TORINO 

Tags:
monet
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.