A- A+
Culture
Morto Ryuichi Sakamoto, il musicista giapponese aveva 71 anni

Ryuichi Sakamoto morto, la colonna sonora per "L'ultimo imperatore" ha vinto un Oscar e un Grammy

Il mondo della musica piange oggi Ryuichi Sakamoto. Diventato famoso negli anni '70 con l'influente gruppo giapponese Yellow Magic Orchestra, la sua colonna sonora per "L'ultimo imperatore" ha vinto un Oscar e un Grammy. Le innovazioni elettroniche di Sakamoto hanno contribuito a gettare le basi del synth-pop, della musica house e dell'hip-hop. Ma era forse più conosciuto per le sue colonne sonore, tra cui quella del film drammatico sulla Seconda Guerra Mondiale "Merry Christmas, Mr Lawrence", in cui recitava anche al fianco dell'amico David Bowie nel ruolo del comandante di un campo di prigionia.    

Il brano "Forbidden Colours" del film del 1983, con la voce di David Sylvian, divenne un successo mondiale per Sakamoto, che negli anni '80 collaborò anche con Thomas Dolby e con la leggenda del punk Iggy Pop. Sakamoto vinse l'Oscar con la colonna sonora del film "L'ultimo imperatore" del 1987, di Bernardo Bertolucci, che racconta la storia dell'ultimo imperatore cinese Puyi.    

Iscriviti alla newsletter
Tags:
musicaryuichi sakamoto





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria

Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria


motori
Jeep Experience: un successo tra prestazioni Off-Road e accoglienza premium

Jeep Experience: un successo tra prestazioni Off-Road e accoglienza premium

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.