A- A+
Culture
I francesi conquistano Venezia. Assalto alla Mostra del Cinema

La 71esima edizione del celebre festival del cinema italiano si terrà dal 27 agosto al 6 settembre sotto la presidenza del compositore francese Alexandre Desplat, che ha curato le musiche di numerosi film tra cui The Queen (2006), Il Discorso del Re (2010), Grand Budapest Hotel (2013) e La Venere in Pelliccia (2013). Ma sono numerosi i grandi nomi francesi che si daranno appuntamento a Venezia, come sottolinea Le Figaro. Tra loro il ritorno tanto atteso di Alejandro Inarritu con 'Birdman or The Unexpected virtue of ignorance', che aprirà la rassegna il primo giorno. Nella categoria fuori competizione ci sarà un film di Amos Gitaï, Tsili.

Sempre in competizione, invece, ci sarà Xavier Beauvois con Trois Cœurs, una storia di triangolo amoroso tra i personaggi incarnati da Charlotte Gainsbourg, Chiara Mastroianni e Benoît Poelvoorde. Alix Delaporte presenta Le Dernier Coup de marteau. Nella categoria "orizzonti" ci sarà Quentin Dupieux con Réalité, mentre Benoît Delépine e Gustave Kervern presenteranno Near Death Experience, ritratto di un cinquantenne in crisi interpretato da Michel Houellebecq.

GLI ITALIANI - Quattro film italiani: accanto ai "grandi" Mario Martone, Abel Ferrara e Saverio Costanzo, anche Francesco Munzi. Sono quattro, dunque, i "moschettieri" che cercheranno di bissare il successo nel festival cinematografico piu' importante d'Italia, che lo scorso anno ha visto trionfare a sorpresa Gianfranco Rosi con 'Sacro Gra'. I film italiani in gara sono 'Il giovane favoloso' di Mario Martone interpretato da Elio Germano e Michele Riondino; 'Hungry Herts' di Saverio Costanzo con Alba Rohrwacher; 'Pasolini' di Abel Ferrara con Riccardo Scamarcio, Ninetto D'Avoli, Valerio Mastrandrea e Willem Dafoe mentre "Anime nere" di Francesco Munzi e' un western ambientato ai giorni nostri interpretato da Marco Leonardi e Peppino Mazzotta. Dovra' vedersela, a parte gli altri italiani, con autori del calibro di Alejandro Inarritu con 'Birdman or (the unexpected virtue of ignorance)', Andrei Konchalovsky con 'The postman's white nights' e David Gordon Green con 'Manglehorn' (con Al Pacino e Holly Hunter).   La mostra del cinema di Venezia e' diretta per il terzo anno consecutivo da Alberto Barbera.

Il nostro Paese ha una significativa rappresentanza anche nella sezione fuori concorso dove saranno presentati i film 'La trattativa' di Sabina Guzzanti, 'La zuppa del demonio' di Davide Ferrario e 'Perez' di Edoardo De Angelis. e si chiudera' il 6 settembre con 'Huangjin Shidai (The golden era)' di Ann Hui, presentato fuori concorso. 

Tags:
mostraveneziacinema
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.