A- A+
Culture
Verona, maxi furto al museo: 15 tele rubate fra cui 5 Tintoretto, un Mantegna e un Rubens

Il più grande furto nella storia dell'arte italiana. 15 tele dal valore inestimabile sono state sottratte ieri sera dal museo civico di Castelvecchio (Verona). Il valore approssimativo è di circa 15 milioni di euro. Tra i capolavori trafugati, dipinti di Mantegna, Rubens, Pisanello.

Da quanto si apprende sarebbero tre i banditi che sono entrati nel museo e, armati, hanno minacciato la guardia giurata e una cassiera. Il sindaco di Verona Flavio Tosi che si è recato sul posto nel corso della notte ha spiegato che le tele erano "11 capolavori e quattro opere minori" e che probabilmente i ladri si sono mossi "con abilità e a colpo sicuro", certi di poter portare a termine il loro furto, pressoché indisturbati.

 

Tags:
veronacastelvecchio
in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


in vetrina
FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona

FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona


casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.