A- A+
Economia
Coronavirus, con Intesa raccolti 800mila € per ospedale da campo di Bergamo

La raccolta fondi di Intesa Sanpaolo a favore dell'Ana 

Ha raggiunto un risultato da record la raccolta fondi avviata da Intesa Sanpaolo sul suo sito forfunding.it per contribuire alla realizzazione dell’Ospedale da campo dell’Associazione Nazionale Alpini nella Fiera di Bergamo: la raccolta, aperta a tutti, si prefiggeva di incrementare di almeno altri 100mila euro il contributo iniziale della Banca di circa 350mila euro, che ha permesso di acquistare ventilatori polmonari, sistemi radiologici, apparecchi per laboratorio analisi, monitor, aspiratori, produttori di ossigeno e altri materiali sanitari. 

L’operazione di crowfunding è andata definita dalla Banca "oltre ogni aspettativa", superando di slancio i 450mila euro e portando così il totale dell’intervento promosso da Intesa Sanpaolo a favore dell’iniziativa Ana a circa 800mila euro. Un intervento che si aggiunge a quello di 100 milioni di euro dello stesso Gruppo a favore della Protezione Civile, a sostegno delle operazioni nelle zone più colpite in Italia, come la Lombardia. 

“Bergamo è la città maggiormente colpita da quella che si è rivelata essere un’emergenza sanitaria senza precedenti", ha dichiarato il CEO di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina. "Il nostro contributo alla realizzazione in tempi rapidi dell’Ospedale da campo ha significato portare strumenti e materiali indispensabili a questa struttura, come avviene per altri territori dove è presente Intesa Sanpaolo. Mettere a disposizione la nostra solidità significa tradurre i risultati finanziari in interventi concreti in campo sanitario, sociale ed economico e la Banca insieme al Comune di Bergamo e alla Diocesi contribuisce ai programmi che vanno a beneficio delle categorie più vulnerabili, del tessuto formato da micro e piccole imprese, delle infrastrutture e delle filiere strategiche del territorio di Bergamo, linfa vitale per la rinascita di questo territorio” 

“Così come gli artigiani bergamaschi hanno risposto meravigliosamente al richiamo delle penne nere, donando ventimila ore di lavoro per la realizzazione dell’Ospedale nella Fiera, i cittadini hanno, con identico spirito, sostenuto economicamente questa iniziativa, portata avanti in sinergia da Intesa Sanpaolo e Ana", ha commentato Sebastiano Favero, Presidente nazionale dell’Ana e di Ana Onlus. "Esprimiamo dunque tutta la nostra gratitudine a Intesa Sanpaolo, che in questi valori si è identificato, raggiungendo con le penne nere un risultato che potremmo definire commovente e che ci sprona a continuare sulla strada dell’impegno solidale”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    intesacoronavirusintesa coronavirus raccolta fondianabergamobergamo intesa
    Loading...
    i più visti

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Covid-19: 1 su 2 pronto ad usufruire dei nuovi bonus per cambiare l'auto

    Covid-19: 1 su 2 pronto ad usufruire dei nuovi bonus per cambiare l'auto

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.