A- A+
Economia
Dall'Ucraina all'allarme gas, grazie a chi si è speso per non farcelo mancare

Emergenza energetica, a volte basta usare parole inutili come “grazie” e “per favore” per rendere la vita più bella

Quanti articoli sono stati scritti su cose accadute e su vicende che ci hanno emotivamente coinvolto. Molto spesso chi scrive si ritrova ad analizzare le cause dei fatti accaduti e contemporaneamente a dare suggerimenti, ovviamente quasi mai richiesti o a sferzare altri perché si trovino delle soluzioni immediate.

Generalmente, in Italia, diciamo che non esiste programmazione e che tutto quanto viene fatto è dato dal caso e dalla necessità impellente di trovare un modus operandi per tamponare la falla che in quel momento si è aperta. Noi tutti ci ricordiamo dell'autunno “caldo” che doveva darci un inverno senza riscaldamento a causa degli alti costi del gas e della minaccia quotidiana da parte della Russia di chiudere i rubinetti, cosa che hanno anche fatto.

Ora che siamo alle porte della primavera e sembra che le giornate oltre ad essersi allungate per la luce solare sono diventate un po' più miti questo ovviamente ci induce ad usufruire meno del riscaldamento. Ed ecco dove voglio arrivare. A criticare siamo capaci tutti, se esistesse un campionato, direi che saremmo i numeri uno, però questa volta desidero ringraziare tutte le persone che a vario titolo si sono prodigate affinché non ci mancasse il gas per l'inverno e ci sono riusciti.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pozzatiringraziamento





in evidenza
Anna Falchi-Andrea Crippa: finita Lei ha un nuovo amore misterioso

Relazione durata sei mesi

Anna Falchi-Andrea Crippa: finita
Lei ha un nuovo amore misterioso


motori
Ferrari Trionfa alla 24 Ore di Le Mans 2024

Ferrari Trionfa alla 24 Ore di Le Mans 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.