A- A+
Economia
Fondazione Crt, colpo di scena: sette consiglieri indagati a Torino
Guardia di Finanza 

Fondazione Crt, sette indagati dalla Procura di Torino 

Colpo di scena: sette consiglieri della Fondazione Crt sono indagati per interferenze illecite sull'assemblea dalla Procura di Torino. Lo scrive l'Ansa

Perquisizioni questa mattina sono state effettuate nelle abitazioni e negli uffici, ma non nella sede della Fondazione dalla guardia di finanza di Torino, nucleo di polizia economico-finanziaria su ordine del procuratore aggiunto Marco Gianoglio.

L'inchiesta è stata aperta dopo l'esposto dell'ex segretario generale Andrea Varese per il presunto 'patto occulto'. 

LEGGI ANCHE: Crt, rinvio elezione del nuovo presidente per scongiurare il commissariamento

Fondazione Crt, Giorgetti: "Inviati ispettori, serve approfondire"

Il ministro dell'Economia, Giancarlo Giorgetti, ha confermato di aver inviato gli ispettori alla Fondazione Crt di Torino. "Confermo. Credo che sia necessario approfondire in modo serio anche le ultime situazioni. Anche gli approfondimenti, che ha deciso di fare la magistratura, impongono questo tipo di approccio", ha spiegato il ministro al termine di un incontro con gli imprenditori a Dalmine. E alla domanda se sul commissariamento ci sia un orientamento, Giorgetti ha risposto: "C'e' un precedente storico: a Napoli, prima del commissariamento, sono arrivati gli ispettori. Non e' direttamente una conseguenza ma e' un dato oggettivo". 






in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.