A- A+
Economia
Generali: accordo con Obi, al via le via app sui cellulari nei mercati emergenti

Le app di Generali nei cellulari di Obi, con l'obiettivo di raggiungere fino a 20 mercati in rapida crescita entro il 2017: e' quanto prevede l'accordo esclusivo firmato dal gruppo assicurativo e da Obi Worldphones, startup americana co-fondata dall'ex ceo di Apple John Sculley. Le app di Generali - spiega una nota - saranno integrate nei nuovi Worldphones di Obi, con l'obiettivo di raggiungere una base potenziale di consumatori di oltre 10 milioni di persone.

Le due societa' svilupperanno insieme una piattaforma assicurativa mobile basata su app native, integrate nel set-up standard dei cellulari e presenti direttamente sulla schermata principale; le applicazioni saranno sviluppate in base alle caratteristiche dei singoli Paesi e offerte sui mercati in cui sia Generali sia Obi operano, a partire da Turchia, India, Indonesia, Vietnam, Filippine ed Emirati Arabi Uniti nel 2015, con l'obiettivo di raggiungere 20 Paesi entro il 2017.

"Questo accordo innovativo con Obi Worldphones - spiega Giovanni Giuliani, group strategy and business development director del gruppo Generali - permettera' a Generali di offrire servizi di grande utilita' ad un segmento di clienti di grande potenziale attraverso il loro strumento preferito, lo smartphone".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
generaliapp
i più visti
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.