A- A+
Economia
Grecia, il ministero delle Finanze tedesco: col no tutto si complica


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"La Cancelliera Angela Merkel ha detto chiaramente che la Germania non discute in modo bilaterale con il governo greco. Ma, assieme agli altri partener, il nostro governo è disponibile a discutere con Atene per trovare una soluzione al problema. Però, come ha precisato la stessa Cancelliera nella giornata di mercoledì, non ha senso parlare prima del referendum di questa domenica e prima di conoscere le scelte del popolo greco". Lo afferma ad Affaritaliani.it Frank Paul Weber, portavoce del ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schäuble, alla viglia dell'apertura delle urne in Grecia.

"Ci auguriamo che domenica venga fatta chiarezza e aspettiamo di capire la posizione del popolo greco. E' chiaro che se vince il sì, se vince il no o se comunque vada il distacco è minimo o netto la situazione cambia totalmente. Le discussioni che verranno fatte dopo il referendum dipenderanno dall'esito del voto", aggiunge il portavoce.

Weber spiega: "A metà settimana Tsipras con una lettera ha chiesto un certo tipo di aiuto finanziario che rientra nell'Esm e che è legato, non solo nel caso della Grecia ma a livello generale, ad alcune precise condizioni e riforme. E' evidente che il dialogo andrà in una certa direzione in base all'esito del referendum. A questo punto serve chiarezza da parte del popolo greco".

Ma se dovesse vincere il no in modo evidente e chiaro "non ci sarebbe più un atteggiamento cooperativo classico da parte dei greci e la situazione diventerebbe complicata. La Grecia chiderebbe un aiuto all'interno del quadro dell'Esm, che prevede sforzi e riforme di un certo tipo, fissati da trattati internazionali, che altri paesi hanno fatto, ma rifiutando qualunque tipo di riforma o sforzo", conclude il portavoce del ministero delle Finanze tedesco.

Tags:
greciaeuroministero finanze germania
i più visti
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.