A- A+
Economia
Iliad sbarca sulla fibra low cost in Italia."M&A con Vodafone? Avanti da soli"

Il Ceo di Iliad Italia Benedetto Levi

Iliad offrirà una connessione fino a 5Gbit/a in download

In attesa di svelare le carte sul mobile e, in particolare, sulle trattative con il colosso Vodafone, la compagnia telefonica low cost francese controllata da Xavier Niel si fa aggressiva anche nell’ultrabroadband fisso italiano. La branch italiana guidata da Benedetto Levi ha appena annunciato infatti lo sbarco sul mercato, con il lancio dell'offerta di connettività fissa in fibra ultra veloce al prezzo mensile di 15,99 euro per gli attuali clienti del servizio mobilee a 23,99 euro per quelli degli altri operatori. Servizio che prevede una connessione fino a 5Gbit/a in download o 700 mbit in upload. 

Servizio per 7,4 milioni di abitazioni in oltre 250 città coperte dalla rete in fibra di Open Fiber

Il servizio sarà disponibile a partire già da oggi inizialmente per 7,4 milioni di abitazioni in oltre 250 città coperte dalla rete in fibra di Open Fiber. In un secondo momento, Iliad amplierà ulteriormente la propria diffusione grazie all'accordo per utilizzare la rete di FiberCop, operatore all'ingrosso controllato dall'ex monopolista Telecom Italia e nel cui capitale sono presenti il fondo Kkr e Fastweb.

La tariffa, si legge in una nota, è garantita per sempre, senza costi nascosti e senza vincoli di durata; il modem iliadbox sarà fornito in comodato d’uso gratuito. L'offerta comprende anche minuti illimitati verso fissi e mobili in Italia e verso fissi di più di 60 Paesi nel mondo.

LEGGI ANCHE : Rumors: Vodafone-Iliad al lavoro sulla fusione. Cda Tim di nuovo in pressing su Rossi

(Segue...)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
benedetto levifibrailiadofferta fibraofferte internetopen fiberpietro labriolasalvatore rossitimvodafone





in evidenza
Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

Affari va in rete

Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)


motori
Nuovi incentivi auto: opportunità per l'Italia e l'industria automotive

Nuovi incentivi auto: opportunità per l'Italia e l'industria automotive

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.