A- A+
Economia
Intelligenza artificiale, un'arma contro l'inflazione e i prezzi gonfiati
Intelligenza artificiale

L'Intelligenza artificiale per controllare le aziende che gonfiano ingiustamente i prezzi

Che l'inflazione sia una piaga lo sappiamo tutti ed è altrettanto risaputo che chi paga il conto finale è sempre il consumatore. Perché un articolo dovrebbe essere scritto, in apertura, in modo brutale? Seguendo i media scopriamo che i prodotti destinati al consumo subiscono nei vari passaggi alle filiere “ritocchi” anche non dovuti, di conseguenza un prodotto che ieri costava 100 oggi può costarne 110.

LEGGI ANCHE: Inflazione, senza produttori salta lo stop. "L'industria si sente penalizzata"

Tanto per fare un esempio troviamo la vendita, in spiaggia, di una bottiglia di acqua minerale a 9 euro (1 cassa d'acqua di marca da 1,5 lt - 6 bottiglie - costa 3,20 euro) o una granita (ghiaccio con un po' di sciroppo) a 8 euro, poi se vogliamo essere ancora più precisi le pesche dal contadino le compri ad 1 euro al Kg mentre al supermercato a 2,99 euro (3 volte tanto, ossia il 200% in più).

Domanda, c'è giustificazione? Fare dei controlli in via preventiva è praticamente impossibile, per mancanza di uomini e mezzi, però a bocce ferme si possono fra verifiche a valle cioè nella presentazione della dichiarazione dei redditi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
inflazioneintelligenza artificiale





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.