A- A+
Economia
Invalidità Inps: 7 malattie congenite che danno diritto all’agevolazione
Pensioni quota 100

Malattie invalidanti congenite che danno diritto all'agevolazione Inps

Alcune persone sono affette, sin dalla nascita, da patologie che possono compromettere lo svolgimento delle normali attività quotidiane e causare difficoltà. Se un soggetto soffre di queste malattie, può chiedere l’invalidità all’Inps. Si tratta di patologie congenite che possono causare malformazioni strutturali (interessano una parte del corpo) o funzionali (riguardano la composizione chimica dell’organismo e possono colpire ad esempio i geni, il sistema nervoso, il sistema metabolico).

Le cause di queste malattie sono diverse, ma raggruppabili in tre macro-gruppi:

  • genico-cromosomiche che interessano circa il 10% dei casi;
  • fattori esogeni, derivanti dall’ambiente esterno
  • fattori concomitanti, responsabili dell’80% dei casi, interessano cause genetiche e di tipo ambientale.

Invalidità Inps: 7 malattie congenite che danno diritto all’agevolazione

Al fine di ottenere le agevolazioni economico-sanitarie, come riporta proiezionidiBorsa.it, è importante ricordare che il tipo di invalidità per cui si deve richiedere il riconoscimento è l’invalidità civile. Secondo le tabelle ministeriali, le 7 malattie congenite che danno diritto all’invalidità INPS civile sono:

  • trisomia 21 con grave ritardo mentale: grado di invalidità fisso pari al 100%. in questi casi, è possibile richiedere la pensione di invalidità o di inabilità se sussistono anche i requisiti di reddito;
  • fibrosi cistica del pancreas con pneumopatia cronica: invalidità fissa pari al 100%, per cui valgono le stesse regole indicate sopra;
  • trisomia 18 – sindrome di Edward: invalidità fissa al 100%;
  • sindrome di Hartnup: invalidità fissa del 95% per cui anche in questo caso è richiedibile la pensione di invalidità INPS;
  • trisomia 21: invalidità fissa al 75. in questo caso, è possibile richiedere la pensione di invalidità se sussistono anche i requisiti di reddito;
  • sindrome di Turner: invalidità fissa del 41%;
  • sindrome di Klinefelter: invalidità fissa al 25%.

In tutti questi casi, si legge ancora su proiezionidiBorsa.it, si deve avviare la procedura di riconoscimento dello stato di invalidità. Solo a seguito di esito positivo, si potranno richiedere le agevolazioni di tipo economico e sanitario.

Loading...
Commenti
    Tags:
    malattie invalidantimalattie invalidanti 2020malattie invalidanti inpsmalattie invalidità civileinvalidità inpsinvalidità inps domandainvalidità civile agevolazioniinvalidità civile inps
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    L'ironia del web colpisce ancora Stavolta nel mirino c'è Di Maio

    Costume

    L'ironia del web colpisce ancora
    Stavolta nel mirino c'è Di Maio


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford Mustang Mach-E GT, mostra il vero potenziale di un propulsore elettrico

    Ford Mustang Mach-E GT, mostra il vero potenziale di un propulsore elettrico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.