A- A+
Economia
Ita-Lufthansa, in arrivo il parere dell'Ue. Tratte internazionali: ultimo nodo
Lufthansa

Ita-Lufthansa, i collegamenti con Usa-Canada potrebbero far saltare tutto. La decisione finale dell'Ue

Il tempo sta per scadere, entro questa settimana o al massimo la prossima, l'Unione europea dovrà prendere la decisione finale sull’acquisizione del 41% di Ita Airways da parte di Lufthansa, attraverso un investimento di 325 milioni di euro. Per garantire tutti i passaggi procedurali e per rispettare la scadenza del 4 luglio entro cui formalizzare la decisione, Bruxelles deve dare il suo parere definitivo. Della trattativa con l'Ue - riporta Il Sole 24 Ore - si è parlato ieri pomeriggio nell’incontro tra i vertici di Ita Airways - il presidente Antonino Turicchi, e il direttore generale Andrea Benassi - e i sindacati di categoria Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e UglTa che ha affrontato anche i capitoli del rinnovo del contratto collettivo nazionale del trasporto aereo, sezione vettori, in scadenza a fine anno. "Lo stato dell’azienda è buono - ha commentato Fabrizio Cuscito (Filt-Cgil)-, e con questi dati positivi si deve necessariamente ragionare su investimenti, apertura nuove rotte, aumento del numero di aerei di lungo raggio, nuove assunzioni e il rinnovo contratto nazionale con il giusto aumento dei salari e delle tutele".

Leggi anche: Salvini: "Grave se Ue boccia fusione Ita-Lufthansa". Divergenze sui voli Usa

Ivan Viglietti (Uilt) ha aggiunto che "un eventuale esito negativo sarebbe un danno gravissimo, soprattutto per i cittadini". L’ultimo nodo importante nella trattativa con Bruxelles - prosegue Il Sole - riguarda i collegamenti con Usa e Canada, in particolare i collegamenti con San Francisco, Washington, Chicago e Toronto, svolti dai partner del network di Lufthansa: era stata considerata insufficiente da Bruxelles la proposta di congelare l’ingresso di Ita nella joint venture con United e Air Canada per due anni, ma nell’ultima proposta Lufthansa e Mef puntano a favorire accordi interlinea per garantire l’ingresso di nuovi competitor esterni a Star Alliance a tutela della concorrenza.






in evidenza
Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso

Boutique eleganti, collaborazioni costose e... L'analisi

Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso


motori
CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.