A- A+
Economia
L'Antitrust castiga Amazon, multa da 10 milioni per "pratica scorretta"

Amazon: da Antitrust sanzione di 10 milioni di euro

L'Antitrust ha inflitto una sanzione di 10 milioni di euro in solido a due societa' del gruppo Amazon (le aziende lussemburghesi Amazon Services Europe e Amazon EU) per una pratica commerciale scorretta consistente nella pre-selezione dell'acquisto periodico per un'ampia selezione di prodotti offerti sul sito https://www.amazon.it.

In particolare, spiega l'Antitrust, nella pagina web dove sono descritte le caratteristiche dell'articolo selezionato, viene pre-impostata l'opzione "acquisto periodico" anziché' "acquisto singolo", sia per prodotti venduti da Amazon sia per prodotti venduti da terzi sul marketplace.

LEGGI ANCHE: Amazon, gara a 3 per il media pubblicitario. Italia investimenti sopra 50 mln

Amazon: "Forte disaccordo con Antitrust, facciamo ricorso"

"Siamo in forte disaccordo con la decisione dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e intendiamo fare ricorso". Così Amazon in una nota dopo la sanzione Antitrust. "Ogni giorno - si legge- i clienti traggono beneficio dal programma "Iscriviti e Risparmia" risparmiando denaro e tempo sulle consegne periodiche di prodotti che utilizzano regolarmente". Amazon scrive che dal lancio del programma i clienti hanno risparmiato oltre 40 milioni di euro, ribadendo la priorità "di ottenere e mantenere la fiducia dei clienti e continueremo a lavorare per offrire loro un'ottima esperienza di acquisto".






in evidenza
Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo

Cronache

Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo


motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.