A- A+
Economia
Lo stipendio dei colleghi ora è pubblico, stop segreti in ufficio. La mossa Ue
Busta paga

Buste paga non più segrete. Una novità importante per tutti i lavoratori. Ecco il dettaglio della norma Ue

L'Unione Europea ha deciso di intervenire su un tema delicato, rendere pubblici gli stipendi all'interno delle aziende. Questa mossa dovrebbe servire a colmare la disparità di genere tra uomini e donne. Il gentil sesso, infatti, in Europa guadagna in media il 13% in meno rispetto ai maschi. Ma come si fa a contrastare questa disparità, se le lavoratrici non sanno quanto prendono i loro colleghi maschi per fare il loro stesso lavoro? Proprio per questo - si legge sul Corriere della Sera - la direttiva Ue 2023/970 per la parità di retribuzione fra uomini e donne prevede il divieto del segreto salariale. Le lavoratrici e i lavoratori, quindi, potranno conoscere gli stipendi dei colleghi che svolgono lo stesso lavoro. La direttiva è entrata in vigore a maggio, l’Italia e gli altri Paesi membri avranno tre anni di tempo per recepirla: il termine è fissato il 7 giugno del 2026.

"Se le informazioni ricevute sono imprecise o incomplete, i lavoratori hanno il diritto di richiedere, personalmente o tramite i loro rappresentanti, chiarimenti e dettagli ulteriori e ragionevoli riguardo ai dati forniti e di ricevere una risposta motivata", si legge nel testo. La direttiva stabilisce anche che chi ha subito una discriminazione retributiva basata sul genere possa ottenere un risarcimento che comprenda "il recupero integrale delle retribuzioni arretrate e dei relativi bonus o pagamenti in natura, il risarcimento per le opportunità perse, il danno immateriale, i danni causati da altri fattori pertinenti".

Leggi anche: Revisione del Patto di Stabilità Ue. L'Italia preme: riforma entro l'anno

Leggi anche: Google, svelati per la prima volta bilanci segreti. Quanto guadagna in Italia

Iscriviti alla newsletter
Tags:
busta paga





in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.