A- A+
Economia
Mediobanca, Del Vecchio sale al 19%. La scalata in Piazzetta è costata 2 mld
Leonardo Del Vecchio
IPA

Leonardo Del Vecchio arriva a un soffio dal 20% di Mediobanca, la quota che lo scorso anno si era prefisso di raggiungere chiedendo l'autorizzazione alla Bce. Dopo gli acquisti degli ultimi mesi Delfin ha infatti comprato altri 31 milioni di azioni, pari al 3,5%, salendo così al 19% della merchant bank milanese. A un soffio da quel 20% autorizzato a settembre dello scorso anno dalla Vigilanza della Bce e che la holding lussemburghese raggiungerà secondo gli osservatori entro un mese.

L'operazione, svolta ieri a un prezzo medio di 9,9214 euro per azione è avvenuta attraverso un contratto derivato con scadenza 8 luglio 2024 denominato Initial Share Forward Transaction and Collar Share Forward Transaction, avente come sottostante azioni Mediobanca.

Dopo il blitz del settembre 2019 Del Vecchio si era progressivamente portato fino al 15,2%. L'ultimo passaggio di quote risale al 17 maggio, quando Delfin si era aggiudicata il 2% messo sul mercato da un altro socio storico e membro del patto, la Fininvest della famiglia Berlusconi.

Da quella soglia la holding ha spiccato l'ultimo balzo che la porta quindi a un soffio dal limite del 19,9% autorizzato 11 mesi fa dalla Bce. Ampiamente superato dagli ultimi acquisti risulta l'accordo di consultazione che nel 2018 ha preso il posto del vecchio patto di sindacato. Nel frattempo poi è entrato nel capitale anche Francesco Gaetano Caltagirone che nei mesi scorsi si è messo in tasca una quota di poco superiore all'1%. 

Tutto lascia pensare che avendo Mediobanca in pancia il 13% delle Generali, di cui Del Vecchio è anche azionista forte quasi al 5%, con il con il rinnovo degli organi sociali a Trieste ad aprile del 2022, l'intenzione di Del Vecchio (e Caltagirone) sia quello di imporre i propri desiderata sulla governance del Leone. 

Ma nella merchant bank, come ha ricordato il Sole 24 Ore, Delfin si è esposta per una cifra dell’ordine di due miliardi ed è difficile credere che nel lungo periodo l'imprenditore non abbia altre pretese se anche in Piazzetta Cuccia non quella di incassare un buon dividendo che compensi gli interessi di finanziamento.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    mediobancadelfinleonardo del vecchioazioni delfin mediobanca
    i più visti
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

    Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.