Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
CDP: nel 2022 utile netto in crescita a € 2,5 miliardi

CDP: nel 2022 investimenti attivati in aumento a circa 80 miliardi di euro, +126%

Il Consiglio di Amministrazione di Cassa Depositi e Prestiti (CDP), presieduto da Giovanni Gorno Tempini, ha approvato il progetto di Bilancio d'esercizio, il Bilancio consolidato al 31 dicembre 2022 e la dichiarazione consolidata di carattere non finanziario 2022 del Gruppo CDP inclusa nel terzo Bilancio integrato di sostenibilità. Il progetto di Bilancio, presentato dall’Amministratore Delegato Dario Scannapieco, sarà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea degli azionisti che verrà convocata dal Consiglio di Amministrazione. Il CdA ha approvato anche nuove operazioni a favore di imprese, territori, infrastrutture e cooperazione internazionale per un valore complessivo di circa 2,5 miliardi di euro.

Nel 2022, il Gruppo CDP ha avviato gli interventi su tutti i tre pilastri trasformativi indicati dal Piano Strategico: Strumenti  finanziari a sostegno dei settori strategici del Paese, advisory e gestione di fondi di terzi e strategie settoriali e policy di finanziamento e investimento.

Con riferimento al primo pilastro, nel 2022 sono state impegnate risorse per 30,2 miliardi di euro a livello di CDP SpA e 30,6 miliardi a livello di Gruppo CDP, in aumento, in entrambi casi, del 28% rispetto al 2021 e con un focus crescente su impieghi ad alto impatto per il Paese. Le risorse impegnate dal Gruppo CDP hanno permesso l’attivazione di investimenti del valore complessivo di circa 80 miliardi. Gli investimenti attivati risultano in crescita del 126% rispetto ai 35 miliardi del 2021, grazie all’attrazione di risorse di investitori e co-finanziatori terzi, con un effetto leva pari a 2,6 volte le risorse impegnate nell’anno.

In merito al secondo pilastro, nel corso dell’anno il Gruppo CDP ha incrementato le attività di advisory e gestione di fondi pubblici, nazionali ed europei, soprattutto a beneficio della Pubblica Amministrazione, per facilitare l’impiego delle risorse e con l’intento di orientare gli investimenti verso progetti di qualità.

Con riferimento al terzo pilastro, il Gruppo CDP ha proseguito il percorso di orientamento delle proprie attività verso un maggiore impatto sul tessuto economico e sociale, implementando un modello policy-driven nelle scelte di finanziamento e investimento, rafforzando il processo valutativo delle operazioni e indirizzando gli impieghi verso progetti a elevata addizionalità.

Per quanto riguarda l’attivo, i crediti si attestano a 120 miliardi, in aumento rispetto ai 114 miliardi del 2021 (+5%), principalmente in virtù dei finanziamenti alle imprese.

Sul fronte della raccolta, il risparmio postale si attesta a 281 miliardi, sostanzialmente stabile rispetto allo scorso esercizio. In merito alle altre attività di raccolta, è continuato il percorso verso attività pienamente sostenibili anche attraverso l’emissione del Sustainability Bond, per un ammontare pari a 750 milioni di euro, destinato a promuovere iniziative green e social, e il perfezionamento del primo Sustainability-Linked Repo, per un ammontare pari a 500 milioni di euro, a favore di forme di investimento ESG.

I risultati economici di CDP SpA evidenziano un utile netto in crescita a 2,5 miliardi di euro rispetto ai 2,4 miliardi nel 2021, anno in cui si sono registrate maggiori plusvalenze legate a cessioni di titoli in portafoglio per circa 430 milioni. In merito ai risultati economici di Gruppo, l’utile netto consolidato è pari a 6,8 miliardi (5,3 miliardi nel 2021), anche grazie ai risultati di alcune partecipate.

Il CdA ha anche approvato il terzo Bilancio Integrato del Gruppo CDP che illustra i risultati non finanziari e gli impatti generati nel 2022, a conferma del crescente impegno nella creazione di valore economico, sociale e ambientale per il Paese.

Il Presidente di Cassa Depositi e Prestiti Giovanni Gorno Tempini ha dichiarato: “Anche quest’anno Cassa Depositi e Prestiti ha confermato il suo ruolo chiave per lo sviluppo sostenibile del Paese, con un impiego di risorse e un contributo alla crescita senza precedenti. In uno scenario complesso, il Gruppo CDP è intervenuto per rispondere alle necessità del tessuto produttivo e degli enti territoriali. Il nostro contributo alla crescita italiana ha toccato l’1,7% del PIL, un valore aggiunto generato dagli oltre 30 miliardi messi a disposizione di imprese, amministrazioni pubbliche e progetti infrastrutturali. Risultati resi possibili dalla solidità della raccolta postale e dalla capacità di finanziarsi sul mercato, anche con emissioni ESG. Fondamentale, inoltre, come sempre, la fiducia dei nostri azionisti, il Ministero dell’Economia e delle Finanze e le Fondazioni di Origine Bancaria, con i quali collaboriamo intensamente nell’interesse di famiglie e imprese”.

I risultati di bilancio del 2022 dimostrano l’impegno con cui il Gruppo CDP lavora a sostegno dell’economia, in un contesto caratterizzato da profondi cambiamenti a livello internazionale e nazionale. Con un utile netto di 2,5 miliardi e investimenti attivati per circa 80 miliardi, abbiamo posto le basi per superare gli obiettivi del Piano Strategico 2022-2024. Questi numeri sono il frutto delle azioni intraprese, del progressivo emergere della nostra cultura aziendale e del lavoro dei dipendenti, portato avanti senza mai perdere di vista gli obiettivi di lungo periodo, in particolare la transizione green e digitale. Per rispondere più efficacemente alle esigenze del territorio e delle comunità, nell’ultimo anno Cassa ha inoltre avviato una trasformazione nella propria operatività e ha saputo ancora una volta fare la sua parte, rinnovandosi pur rimanendo fedele al suo ruolo di istituzione a servizio del Paese” ha affermato l'Amministratore Delegato e Direttore Generale di Cassa Depositi e Prestiti Dario Scannapieco.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cdp bilanciocdp gorno tempinicdp investimenticdp risultati 2022cdp utile netto




Gli Scatti d’Affari

Senstation Summer: il format di GRS termina con 100 mila presenze in un mese

Gli Scatti d’Affari

Snam, rigassificatore di Ravenna: confermata l’apertura nel 2025

Gli Scatti d’Affari

Fineco: stanziati € 600 mila per la Fondazione Teatro Petruzzelli

Gli Scatti d’Affari

PizzAut: presentato a Milano CityLife il progetto ‘PizzAutoBus’

Gli Scatti d’Affari

SBAM, Cellini e Biova Project lanciano la birra prodotta dagli scarti di caffè

Gli Scatti d’Affari

Assodigit: volge al termine l’evento dedicato all'innovazione e al networking

Gli Scatti d’Affari

Fastweb presenta NeXXt AI Factory: il primo supercomputer NVIDIA DGX SuperPOD

Gli Scatti d’Affari

Premio Navarro-Valls assegnato a Lina Tombolato Doris e Nicolò Govoni

Gli Scatti d’Affari

Stati Generali dell'AI: Regione Lombardia pronta a stanziare 100 milioni

Gli Scatti d’Affari

Comune di Noci: il progetto “Io sono Pietra” per valorizzare il territorio

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio

Ecco quanto vale l'immobile

Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio


motori
Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.