Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
#Enelincircolo: riaperti i giardini di via Dezza, presente il Sindaco Sala
Nicola Lanzetta con Beppe Sala

Enel Energia al fianco del Comune di Milano per restituire il parco alla collettività. All’inaugurazione presente anche il Sindaco Sala.

Enel Energia al fianco del Comune di Milano per restituire il parco alla collettività. All’inaugurazione presente anche il Sindaco Sala.

I giardini di via Dezza a Milano tornano a disposizione della collettività più belli e accoglienti di prima, con spazi dedicati allo sport, al gioco e alle attività all’aria aperta. L’intervento di riqualificazione rientra nel progetto #Enelincircolo con il quale Enel Energia ha dato un contributo alla ripartenza della città. La riqualificazione dei giardini fa inoltre parte del progetto del Comune di Milano “Cura e Adotta il Verde pubblico”.

In occasione dell’inaugurazione di oggi pomeriggio alla quale hanno partecipato il Sindaco di Milano Beppe Sala e il Responsabile Mercato Italia di Enel Nicola Lanzetta, sono stati organizzati numerosi eventi dedicati ai più piccoli, con laboratori e animatori, alla cultura e all’intrattenimento musicale grazie a Piano City che Enel sostiene.

Beppe Sala, Sindaco di Milano, ha parlato ai cittadini spiegando come “Siamo a circa 500 iniziative sulla cura degli spazi verdi, per fortuna Milano continua ad essere una città in cui tutti si danno da fare, una città generosa. Questo è un progetto particolare, voglio ringraziare Enel per la velocità: in un mese hanno trsformato quest’area particolare. Voglio invitare tutti a vivere al meglio questa idea di riapertura, nel mio ruolo non posso che richiamare tutti al rispetto delle regole, ma anche ad essere tutti un po’ tolleranti. È un anno particolare ci vuole tolleranza perché questa idea di ripartenza e di rimetterci a lavorare significa un po’ collaborare tutti. Vedo una grande voglia di ripartire. Abbiamo avuto il Presidente della Repubblica qui due volte in quindici giorni e anche lui ha detto che la ripartenza avverrà da Milano. Sono preoccupato e attento rispetto a quello che succederà nei mesi a venire, avremo un tema di occupazione, di minor lavoro, avremo un tema di attenzione nel tener equilibrio il sistema, però il medio e lungo termine non mi preoccupa. Milano ha delle qualità straordinarie. Le famiglie milanesi hanno un’attenzione e una volontà di dialogo, quello che vedo è che ovunque vado trovo partecipazione. C’è la sensazione ch ele cose cambieranno. Sono confidente sul futuro di Milano, chiunque la governerà porterà questa città al 2026 come punto di arrivo con le Olimpiadi.

Questa area – conclude Sala - è simbolica perché dobbiamo immaginare di voler vivere una città più verde e più giusta che continnua a crescere”

Il parco di via Dezza è stato completamente rinnovato: il campo da calcio e quello da basket sono stati riqualificati con una nuova pavimentazione, con la posa di una moderna rete di protezione e nuovi canestri. Anche l’area giochi è stata rigenerata con un’innovativa pavimentazione e giochi per accogliere i bambini in sicurezza, oltre al posizionamento di nuove panchine. È stato, inoltre, rifatto il prato nell’area cani e sistemata la siepe che delinea il giardino.  

Le iniziative di Enel Energia a favore della città di Milano proseguono con un  nuovo progetto di economia circolare che prevede la possibilità di portare oggetti in disuso presso quindici Spazio Enel di Milano personalizzati per l’occasione. All’interno degli store sono stati posizionati dei mini silos dove i milanesi potranno lasciare oggetti che non usano più: soprammobili, giocattoli, dispositivi elettronici e molto altro saranno ritirati dal personale del negozio per poi tornare a nuova vita.

Gli store Enel si trasformano in luoghi in cui i milanesi possono, con un piccolo gesto, contribuire alla creazione di nuove opere d’arte, all’insegna della “recycling philosophy”.  Dopo la raccolta è prevista, infatti, la fase creativa: i materiali di scarto saranno affidati alle mani e all'estro dell’artista Dario Tironi che li utilizzerà per realizzare vere e proprie opere d'arte. Saranno cinque le opere che vedranno la luce grazie a questa iniziativa, e aiuteranno a riflettere sulle tematiche ambientali ponendo l’accento, oltre che sul recupero del materiale quale fonte di energia, anche sulla circolarità dell’energia umana.

#Enelincircolo, inaugurati i giardini di via Dezza a Milano: l’intervista di Lanzetta (Enel) ad affaritaliani.it

foto enel
Lanzetta (Enel):“Il progetto #Enelincircolo vuole sensibilizzare i cittadini”

Nicola Lanzetta Responsabile Mercato Italia di Enel ha dichiarato ai microfoni di affaritaliani.it: “Il progetto #Enelincircolo vuole sensibilizzare tutti i cittadini sulla possibilità di utilizzare oggetti in disuso, è un progetto di comunicazione, questo parco ne è la conferma. Abbiamo utilizzato materiale riciclabile e per alcune strutture anche materiale riciclato. L’idea è di infondere nei giovani questa cultura. È un progetto itinerante, si parte da Milano che rappresenta in questo momento storico la punta con la quale muoversi, seguirà Padova e numerose iniziative, tra le quali una in particolare sempre su Milano dove siamo presenti con 15 negozi nei quali i cittadini possono portare degli oggetti che non vengono più utilizzati e ci saà un’artista che con questi oggetti creerà delle opere d’arte; l’idea è che nulla si butta ma si può vivere riciclando e di economia circolare.

Continueremo a lavorare su Milano con manifestazioni analoghe, e come spesso accade Milano farà da traino per portare queste sperimentazioni nelle altre parte d’Italia.”

 

Commenti
    Tags:
    enel in circolobeppe salaenel milanolanzetta enelenel giardini via dezzabeppe sala via dezzagiardini via dezzaenel sostenibilitàenel riqualificazione via dezza





    
    in evidenza
    William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa

    Forti tensioni a Palazzo

    William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa


    motori
    My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

    My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.