Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Fondazione Amplifon: nel 2023 investiti € 3,5 milioni in progetti sociali

Fondazione Amplifon: nell'ultimo anno raggiunti 23.0000 beneficiari diretti e avviate oltre 300 azioni di volontariato

La Fondazione Amplifon, charity dell’omonimo gruppo leader mondiale nei servizi e nelle soluzioni per la cura dell’udito, presenta oggi il suo Bilancio Sociale 2023. Il rapporto evidenzia il continuo impegno della Fondazione per consentire alle persone di raggiungere il loro pieno potenziale nella vita, con particolare attenzione agli anziani a rischio di marginalizzazione.

Nell’ultimo anno, la Fondazione ha investito 3,5 milioni di fondi su sei progetti con 23.0000 beneficiari diretti. Tra i progetti attivi, il più importante è “Ciao!”, partito dalle residenze sanitarie assistenziali (RSA) durante la pandemia. Dall’inizio del 2020, l’iniziativa ha coinvolto oltre 200 case di riposo no profit in tutta Italia per contribuire al benessere e all’inclusione sociale degli anziani attraverso l’intrattenimento e le migliori tecnologie di video connessione sul mercato.

Lo scorso anno ci eravamo impegnati a raggiungere le 200 strutture in Italia e lo abbiamo fatto. Sempre nel 2023, coerentemente con il nostro mandato, abbiamo gettato le basi per l’avvio all’estero del progetto, con un pilota importante in Portogallo. Nel primo semestre del 2024, abbiamo raggiunto la Francia e l’Australia, mentre stiamo lavorando per aprire Belgio, Olanda e sperabilmente Nuova Zelanda entro la fine dell’anno”, racconta Maria Cristina Ferradini, Consigliere Delegato di Fondazione Amplifon.

Oltre agli anziani, la Fondazione Amplifon si rivolge anche ai dipendenti dell’azienda che, nel 2023, sono stati coinvolti in oltre 300 azioni di volontariato. “Accanto a quella degli anziani, abbiamo a cuore anche una seconda comunità, che abbiamo coinvolto sin dall’inizio: i volontari, in massima parte persone del gruppo Amplifon. Essi rappresentano un asset strategico essenziale per la Fondazione, in termini di contributo umano, intelligenza ed energia. Ed è anche grazie a loro che, oggi, nutriamo il desiderio di diventare sempre più grandi e fare grandi cose”, commenta la Presidente di Fondazione Amplifon, Susan Carol Holland.

Fondazione Amplifon nasce all’inizio del 2020, in occasione dei 70 anni del gruppo Amplifon, leader mondiale nei servizi e nelle soluzioni per la cura dell’udito. La sua mission è consentire alle persone di raggiungere il loro pieno potenziale nella vita, ponendo particolare attenzione verso gli anziani a rischio di marginalizzazione. Dopo le numerose iniziative avviate in Italia, la Fondazione è approdata anche all’estero, in Portogallo nel 2023, e in Australia e Francia nel corso del 2024.





Gli Scatti d’Affari

Snam, rigassificatore di Ravenna: confermata l’apertura nel 2025

Gli Scatti d’Affari

Fineco: stanziati € 600 mila per la Fondazione Teatro Petruzzelli

Gli Scatti d’Affari

PizzAut: presentato a Milano CityLife il progetto ‘PizzAutoBus’

Gli Scatti d’Affari

SBAM, Cellini e Biova Project lanciano la birra prodotta dagli scarti di caffè

Gli Scatti d’Affari

Assodigit: volge al termine l’evento dedicato all'innovazione e al networking

Gli Scatti d’Affari

Fastweb presenta NeXXt AI Factory: il primo supercomputer NVIDIA DGX SuperPOD

Gli Scatti d’Affari

Premio Navarro-Valls assegnato a Lina Tombolato Doris e Nicolò Govoni

Gli Scatti d’Affari

Stati Generali dell'AI: Regione Lombardia pronta a stanziare 100 milioni

Gli Scatti d’Affari

Comune di Noci: il progetto “Io sono Pietra” per valorizzare il territorio

Gli Scatti d’Affari

Scalapay: aperto il nuovo headquarter a Milano

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.