A- A+
Economia
Stellantis, Christine Feuell nuovo ceo del marchio Chrysler dal 13 settembre

Christine Feuell, in precedenza Chief Commercial Officer presso Honeywell Safety and Productivity Solutions, si unirà dal prossimo 13 settembre a Stellantis come Ceo del marchio Chrysler, riferendo al Ceo Carlos Tavares.

Christine Feuell, spiega una nota, "è una dirigente di marketing affermata, con una vasta esperienza nel settore automobilistico, nei sistemi di automazione della catena di fornitura omni-channel e nelle tecnologie di smart building".

Ha ricoperto ruoli nei comparti Vendite, Marketing, Product Management e P&L Leadership presso Ford, Johnson Controls e Honeywell, registrando "forti crescite redditizie attraverso prodotti, software e servizi integrati. La sua ampia esperienza nella creazione e nello sviluppo di prodotti avanzati, di strategie di marketing e modelli di business andra' a beneficio del marchio Chrysler, fornendo soluzioni innovative e sempre incentrati sul cliente".

Stellantis, Tavares: "Feuell darà nuovo slancio e direzione a Chrysler"

"Christine alla guida di Chrysler e' una grande notizia per Stellantis e sono convinto che giochera' un ruolo fondamentale e strategico nel dare nuovo slancio e direzione a questo marchio iconico, contribuendo in maniera decisiva a svilupparne appieno tutto il potenziale". Lo ha affermato Carlos Tavares, ceo di Stellantis, in una nota commentando la nomina di Christine Feuell come nuovo ceo del marchio a partire dal 13 settembre.

Stellantis, sindacati: "Da Tavares rassicurazioni su Sevel, no taglio alla capacità produttiva"

L'amministratore delegato di Stellantis, Carlos Tavares, dopo aver visitato lo stabilimento abruzzese della Sevel in Val di Sangro ha incontrato le Rsa. Lo fanno sapere i sindacati, sottolineando che nel breve colloquio Tavares ha dichiarato che lo stabilimento polacco e' complementare a quello Sevel, nelle produzioni di veicoli commerciali, e aiutera' Stellantis a coprire maggiormente la competizione sui veicoli commerciali con gli altri player.

Il Ceo, hanno riferito i sindacati, ha ribadito che lo stabilimento di Atessa non ridurra' la capacita' produttiva. Per Sevel sono previsti investimenti per migliorare ulteriormente l'efficienza e la produttivita' dell'impianto.

"Sono affermazioni significative da noi apprezzate che dovranno necessariamente essere verificate passo-passo nelle scelte che verranno attuate nei prossimi mesi", ha detto il segretario nazionale Fim-Cisl, Ferdinando Uliano, precisando che "sul tema dei lavoratori somministrati, le considerazioni di Tavares non ci soddisfano e ci trovano contrari".

Il Ceo di Stellantis ha precisato la posizione di privilegiare i lavoratori interni e l'utilizzo di lavoratori cassintegrati in trasferta da altri stabilimenti e "non ha nessuna intenzione di cambiare posizione sui somministrati, precisando che non intende incrementare come numero".

Per la Fim-Cisl "la presenza di oltre 700 somministrati di Sevel e' una stortura determinata dal Decreto Dignita', quei lavoratori sono a tutti gli effetti degli interni che devono essere trasformati in dipendenti Sevel a tutti gli effetti", ha detto Uliano.

Infine, i sindacati riferiscono che sul tema della carenza dei semiconduttori che ha fermato le produzione di numerosi stabilimenti italiani, il Ceo ha precisato che si e' aggravata a seguito della chiusura temporanea per covid-19 di uno stabilimento in Malesia. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    stellantischryslerchristine feuel
    i più visti
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


    casa, immobiliare
    motori
    Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

    Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.