A- A+
Economia
"Superbonus 110%? Uno sperpero pubblico. Ora 7 miliardi di lavori fermi"

Suberbonus, da finire lavori per 7 miliardi

"Il più grande indiziato di sperpero pubblico degli ultimi anni è stato il Superbonus al 110%, ma sono stati evidenziati solo gli aspetti negativi di una misura che nel biennio 2021-2022 ha consentito all'Italia di crescere a ritmi superiori a quelli della Cina, (+12,3% Pil contro il loro +11,3%)", ha detto la presidente dell'Ance Brancaccio all'assemblea dell'associazione, avvertendo che "ci sono già 7 miliardi di lavori fermi che rischiano di lasciare scheletri urbani".

LEGGI ANCHE: Scandalo Superbonus, 13,5mld del Pnrr usati per ristrutturare ville e case

La presidente dell'Ance conferma poi un giudizio positivo sulle direttiva Ue per le Case Green: "Offre opportunità che bisogna cogliere senza timore. I vantaggi sono enormi per tutti in termini di sostenibilità sociale, ambientale ed economica. Una casa meno inquinante potrà far risparmiare fino alla metà della bolletta".






in evidenza
Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie

Home

Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie


motori
Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.